“Anch’io vittima di molestie sessuali”  

Scritto da il 5 marzo 2018

Anch'io vittima di molestie sessuali

(Fotogramma)

Pubblicato il: 06/03/2018 12:50

“Odio il gossip, non ne posso più. Ero in Cina e Australia, nelle scorse settimane, quando di colpo vedo esperti della mia vita privata ovunque, gente che non sa niente di me e parla quasi a mio nome…”. Nessuna pace per Al Bano . Ed è così che il cantante si sfoga su ‘Chi’ in una lunga intervista dove – oltre a confessare di essere rimasto vittima di molestie sessuali -, prova a mettere un punto fermo nella sua complicata situazione familiare che vede schierate, l’una contro l’altra, l’ex moglie Romina Power e la compagna Loredana Lecciso, dalla quale ha avuto due figli.

Una situazione familiare resa ancor più complicata dalle (ormai cicliche) voci di corridoio che raccontano di una rottura fra il cantante pugliese e la compagna. Complice anche il fatto che i due, dopo tanti anni insieme, ancora non siano convolati a nozze: “La verità su Loredana? Tutti sanno – spiega Al Bano al settimanale – che mi ha dato la gioia di due figli che, grazie a Dio, sono straordinari. Come faccio a non esserle grato? Lo ripeto: grazie, Loredana. Ma basta, basta con le carte, so a cosa servono, posso farne a meno. Un grande amore sfocia nel matrimonio, ma quando, come me, lo hai già provato ed è finita com’è finita… “.

Niente nozze, quindi. Ma l’ombra di Romina sempre presente fra i due, almeno nell’immaginario collettivo. Ne è una prova lo straordinario successo che Al Bano ha ottenuto in questi mesi tornando a esibirsi con l’ex moglie e registrando ovunque il ‘tutto esaurito’: “Ovunque andiamo nel mondo la gente impazzisce per noi. Proseguiremo il tour in Germania a marzo, mi spiace solo che la tirino spesso in ballo sul privato, mettendole a volte in bocca parole inventate – spiega ancora il cantante -. Intendiamoci, quello con Romina è stato un grande amore, però la parte finale non è stata piacevole né per me né, immagino, per lei. L’abbiamo sopportata perché anche nelle migliori favole c’è sempre il risvolto negativo. Io non sono uno che fugge le negatività: le accetto, fanno parte della vita. Tutte le favole alla fine sono favole a metà”.

E nell’intervista c’è spazio anche per una dichiarazione d’amore alla donna del cuore: “Volete sapere chi è la vera donna della mia vita? Mia madre. Ha 95 anni ben portati, ho preparato un docufilm su di lei che andrà in onda quando finirà The Voice, mi ha emozionato molto. È una persona migliore di me, di una razza in via d’estinzione. Non ci sono più donne capaci di fare quello che ha fatto lei: sopportare la povertà, sottostare alle leggi di un Sud allora retrogrado per poi decidere di scappare a 17 anni e vivere il suo grande e unico amore fino in fondo”.

Il cantante – che per la prima volta ha accettato di fare il giudice in un reality che partirà il prossimo 20 marzo su Raidue, ‘The voice of Italy’ -, rivela inoltre a Chi di essere stato anche lui vittima di molestie sessuali. La colpevole? “Una donna svizzera a cui non avevo neanche pensato di stringere la mano. Ho reagito subito, mi sono tirato fuori da quella situazione con forza e decisione, spiegandole che era sbagliato e rischiava anche penalmente per il suo atteggiamento. A chi è sotto i riflettori può succedere”.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background