Una poltrona per due  

Scritto da il 5 marzo 2018

Una poltrona per due

Luigi Di Maio (Afp) e Matteo Salvini (Fotogramma)

Pubblicato il: 06/03/2018 16:40

Sono i vincitori indiscussi delle elezioni politiche. Giovani, ambiziosi, appassionati, Luigi Di Maio e Matteo Salvini giocano ora la loro partita più importante reclamando entrambi un ruolo da protagonista per la formazione del nuovo governo. Il candidato premier del M5S fa valere la valanga di voti ottenuta dal Movimento che si è attestato come primo partito del Paese, mentre il segretario della Lega, dopo aver compiuto il doppio miracolo di quadruplicare i voti del Carroccio e di sorpassare Forza Italia, rivendica l’affermazione del centrodestra come prima coalizione. A sciogliere il rebus governo dovrà essere il presidente della Repubblica Sergio Mattarella dopo le consultazioni che dovrebbero svolgersi tra fine marzo e inizio aprile.

CHI SONO Di Maio, 31 anni, nato ad Avellino, è da sempre il volto istituzionale del M5S. Finito diverse volte nel mirino della Rete per qualche gaffe, nell’ultima campagna elettorale si è distinto per il suo stile sobrio e misurato. Salvini, 44 anni, nato a Milano, si è sempre contraddistinto per il suo linguaggio diretto, oltre il confine del politicamente corretto, e per il suo gusto per la provocazione ma ora ha cominciato ad abbassare i toni e si prepara a vestire i panni dell’uomo di governo.

GLI STUDI – Di Maio si è diplomato al Liceo Classico e dopo la scuola, ha frequentato per qualche mese la Facoltà di Ingegneria informatica e poi Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Maturità classica anche per Salvini, che poi ha scelto la Facoltà di Storia dell’Università di Milano anche lui però senza portare a termine gli studi.

I LAVORI – Prima di iniziare la sua carriera politica, Di Maio è stato webmaster, steward allo stadio San Paolo di Napoli, assistente regista, tecnico/riparatore computer hardware, agente commerciale, manovale e cameriere, oltre a scrivere come pubblicista su alcune testate locali. Salvini ha raccontato invece di aver lavorato da Burghy per pagarsi gli studi e di aver consegnato per un periodo pizze a domicilio. Giornalista professionista, ha lavorato per il quotidiano ‘La Padania’ e per ‘Radio Padania’.

LA CARRIERA POLITICA – Entrato nel 2007 nel Movimento di Grillo, Di Maio fa il suo exploit nella politica nel 2013 diventando a 26 anni, il più giovane vicepresidente della Camera. Figura di spicco del Movimento, è tra i membri del cosiddetto ‘direttorio’ costituito nel 2014 e poi sciolto due anni dopo. Le primarie 5 Stelle dello scorso settembre lo incoronano candidato premier del M5S. Salvini si iscrive alla Lega a 17 anni. Nel 1993 diventa consigliere comunale di Milano, poi dal 1998 ricopre l’incarico di segretario provinciale della Lega Nord Milano. Eletto europarlamentare, poi deputato e ancora europarlamentare, nel 2013 diventa segretario federale della Lega Nord, carica che viene confermata lo scorso anno. Candidato premier della Lega, dal cui simbolo ha voluto togliere la parola Nord, ha conquistato sul campo la leadership del centrodestra ottenendo più voti degli alleati.

L’AMORE – Di Maio è stato fidanzato con l’esperta di comunicazione Silvia Virgulti, di 10 anni più grande di lui, con la quale ha convissuto per diverso tempo. Dopo la fine della loro love story, gli sono state attribuite dai giornali di gossip nuove fiamme ma nessuna delle voci è stata confermata. Salvini ha due figli: Federico, il primogenito, avuto nel 2003 dalla ex moglie, la giornalista radiofonica Fabrizia Ieluzzi, e Mirta, nata nel 2012, dalla ex compagna Giulia Martinelli, con la quale ha avuto una relazione dopo la fine del suo matrimonio. Da qualche anno è finito nel mirino del gossip per la sua storia d’amore con la conduttrice tv Elisa Isoardi, sua attuale compagna.


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background