E’ morto il piccolo Isaiah  

Scritto da il 7 marzo 2018

E' morto il piccolo Isaiah

(foto dal profilo Facebook di Olanrewaju Haastrup)

Pubblicato il: 08/03/2018 13:52

E’ morto il piccolo Isaiah Haastrup, il bambino inglese di 12 mesi con gravissimi danni al cervello, mantenuto in vita da un respiratore sin dalla nascita. Ad annunciarlo sono stati la mamma e il papà, dopo il decesso del piccolo al King’s College Hospital di Londra. Olanrewaju Haastrup, il padre di Isaia si è detto “orgoglioso” del suo “bambino coraggioso”. Il King’s College, scrive la ‘Bbc’, ha sottolineato di aver sempre fornito al piccolo “le migliori cure”. “E’ stato un momento estremamente difficile per la famiglia di Isaia – ha detto un portavoce dell’ospedale – e per coloro che l’hanno curato sin dalla nascita”.

Qualche giorno fa la Corte europea per i diritti dell’uomo di Strasburgo aveva dichiarato inammissibile il ricorso dei genitori, che chiedeva di continuare il trattamento salvavita e di ribaltare così il verdetto dell’Alta Corte britannica, secondo il quale il supporto vitale per il piccolo andava interrotto. E così è stato.

Isaiah non poteva respirare o muoversi autonomamente dopo aver subito lesioni cerebrali “catastrofiche” a causa della mancanza di ossigeno alla nascita. Era dipendente dal ventilatore, aveva un livello di coscienza profondamente compromesso, era cieco, sordo e soffriva di distonia.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background