“Fidatevi di me”, Di Maio carica eletti M5S  

Scritto da il 8 marzo 2018

Fidatevi di me, Di Maio carica eletti M5S

(Fotogramma)

Pubblicato il: 09/03/2018 14:36

Standing ovation per Luigi Di Maio da parte dei neo eletti 5 Stelle durante la riunione all’Hotel Parco dei Principi. Prima di prendere la parola, il capo politico del Movimento, come si vede in una ‘storia’ postata sul suo profilo Instagram, è stato salutato da un caloroso applauso dai componenti della compagine parlamentare pentastellata. “Siamo una lampadina gialla che illuminerà il Parlamento con gli interessi e le esigenze dei cittadini”, ha scritto Di Maio in una successiva ‘storia’.

Andiamo al governo, devono per forza passare da noi” ha detto il leader M5S, a quanto apprende l’Adnkronos, nel discorso tenuto al Parco dei Principi.

Deputati e senatori sono stati divisi in due sale. Come anticipato ieri dall’Adnkronos, Danilo Toninelli e Giulia Grillo sono stati indicati da Di Maio come capigruppo di Senato e Camera.

Il capo politico del Movimento ha scaldato la platea degli eletti: “Dovete fidarvi di me. Sul Def, che arriva in Aula subito, entro il 10 aprile, già inseriremo le nostre prime proposte”.

Ed ha annunciato la modifica del sistema di rendicontazione adottato dal movimento per restituire parte degli stipendi e delle diarie. Il leader M5S, che ha accennato solo agli eletti al Senato il cambio di passo deciso con il definitivo addio agli scontrini, non si è soffermato sulle modalità con le quali avverrà la restituzione.

Quindi, dopo aver dato la carica ai suoi, ha lasciato l’hotel a bordo di un taxi. A pochi passi dall’uscita, Di Maio è stato fermato da un disabile che ha lamentato di aver chiamato più volte la segreteria del Movimento ma di non aver mai ottenuto nessuna risposta. Il capo politico del Movimento ha dunque fornito i suoi contatti, nella ressa di cameramen, giornalisti e fotografi, assicurando di essere “a piena disposizione”.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background