Il dramma di Antonietta  

Scritto da il 8 marzo 2018

Il dramma di Antonietta

(foto da Facebook)

Pubblicato il: 09/03/2018 08:44

Antonietta Gargiulo non ricordava nulla di quella mattina a Cisterna Di Latina. Ieri, nel suo letto d’ospedale, la donna ha appreso della morte delle figlie, Alessia e Martina, uccise dal marito Luigi Capasso, che poi si è suicidato. La donna è stata informata della tragedia da un team di psicologi, con l’aiuto di un familiare e di anestesista.

Antonietta si trova ricoverata in terapia intensiva all’ospedale San Camillo di Roma, dove era arrivata il 28 febbraio scorso dopo essere stata ferita a colpi di arma da fuoco dal marito. Con la mandibola bloccata a causa dell’intervento subito, Antonietta non può parlare. Può esprimersi solo tramite mimica facciale. Ieri la vittima ha preso coscienza della tragedia e ora sta elaborando quanto accaduto, seguita da un team specializzato di psicologi.

Prima che Antonietta possa riprendersi, ha detto il legale della donna all’AdnKronos, “ci vorrà molto, molto tempo“. “Ora – ha aggiunto l’avvocato – bisogna solo aspettare, dovrà fare un bruttissimo viaggio dentro se stessa, un viaggio lungo che dobbiamo rispettare”. Intanto questa mattina, nella chiesa di San Valentino a Cisterna di Latina, si terranno i funerali delle bambine. A causa delle sue condizioni fisiche, però, la donna non potrà partecipare alle esequie.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background