La ‘maria’ in tabaccheria  

Scritto da il 11 marzo 2018

La 'maria' in tabaccheria

Pubblicato il: 12/03/2018 15:56

“Un pacchetto di sigarette, le gomme e una confezione di marijuana, grazie”. Da qualche giorno a Roma la cannabis legale, quella light con un Thc al di sotto dello 0,2%, può essere acquistata anche in tabaccheria. Una novità che potrebbe essere destinata a rendere molto più accessibile e popolare lo ‘spinello che non sballa’.

La marijuana legale è infatti ricavata da infiorescenze femminili di Canapa light sativa specificatamente selezionate perché naturalmente povere di tetraidrocannabinolo che dà gli effetti psicotropi ma ricche invece di Cbd, il cannabidiolo che non ha effetti psicoattivi ma serve e rilassare.

Dopo il via libera alla marijuana leggera, in diverse città italiane c’è stato un boom di negozi growshop e ordini online al di sopra delle aspettative. E ora, con lo smercio in tabaccheria, la vendita della cannabis senza effetti psicotropi, diventa ancora più alla portata di tutti.

Sull’etichetta dell’‘erba’, rigorosamente made in Italy, c’è scritto “oggetto da collezione” ma in realtà chi la compra lo fa per fumarsi, senza sensi di colpa né rischi di alcun tipo, uno spinello. “Sono per lo più persone adulte, molto adulte, anche qualche anziano – spiega un esercente romano – che vengono qui e la comprano con tranquillità perché rilassa. Magari la fumano contro l’insonnia. I ragazzi invece no, questa non la comprano“.

Non proprio concorrenziale è il prezzo che oscilla tra i 20 e i 40 euro a confezione.


Continua a leggere

Articolo Precedente

Quota 100 da febbraio  


Thumbnail

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background