“Pd all’opposizione”  

Scritto da il 11 marzo 2018

Pd all'opposizione

(Fotogramma)

Pubblicato il: 12/03/2018 15:41

E’ in corso l’attesa Direzione del Pd. Matteo Orfini, a quanto viene riferito, ha letto la lettera (“stringatissima”, si spiega) con cui Matteo Renzi ha rassegnato le dimissioni da segretario dem.

“Preso atto dei risultati elettorali rassegno le mie dimissioni – il testo della lettera – Ti prego di convocare l’Assemblea, in quella sede spiegherò le ragioni delle dimissioni”.

Nella relazione Maurizio Martina ha parlato di “sconfitta netta e inequivocabile che ci riguarda tutti, ciascuno per la propria responsabilità, e da cui tutti dobbiamo imparare molto”.

“Intendiamo rispettare profondamente il voto di tutti gli italiani e saremo coerenti con gli esiti del 4 marzo – ha rimarcato – Ora tocca a chi ha ricevuto maggior consenso l’onore e l’onere del governo del Paese. Noi continueremo a servire i cittadini, dall’opposizione, dal ruolo di minoranza parlamentare”.

“Alle forze che hanno vinto diciamo una cosa sola – ha continuato – ora non avete più alibi. Ora il tempo della propaganda è finito. Lo dico in particolare a Lega e Cinque Stelle: i cittadini vi hanno votato per governare, ora fatelo. Cari Di Maio e Salvini prendetevi le vostre responsabilità. Misureremo insieme ai cittadini le vostre coerenze, giorno per giorno, rispetto a quello che avete promesso facilmente e raccontato in mesi e mesi di propaganda senza limiti”.

“La prossima Assemblea Nazionale – ha poi scandito – dovrebbe avere la forza di aprire una fase costituente del Partito democratico in grado di potarci nei tempi giusti al congresso”.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background