Cura cancro al seno con fiori di Bach e muore a 46 anni  

Scritto da il 12 marzo 2018

Cura cancro al seno con fiori di Bach e muore a 46 anni

(Fotogramma)

Pubblicato il: 13/03/2018 19:34

Alla chemioterapia per combattere il cancro al seno ha preferito i fiori di Bach e il metodo Hamer. Una 46enne siciliana è morta lo scorso anno dopo essere arrivata a pesare 30 chili. A raccontare la storia è l’oncologo del Cro di Aviano Massimiliano Berretta, che ha aiutato con un consulto gratuito la donna quando però ormai la situazione era compromessa. “La signora mi ha contattato via mail – racconta Berretta all’Adnkronos Salute – il mio nome le era stato fatto da una persona che avevo seguito. Le sue condizioni cliniche, poi, non le hanno permesso di venire al Cro. Purtroppo ha scelto di curare il cancro al seno seguendo un naturopata: la terapia era a base di fiori di Bach e il discusso metodo Hamer”.

“Questi – aggiunge l’oncologo – sono tutta una serie di trattamenti alternativi che non hanno alcun fondamento scientifico e la signora, come ha scritto nella mail, ha capito troppo tardi che questa persona ‘era un lupo vestito d’agnello’. Alla fine è arrivata a pesare 30 chili”.

Il caso arrivato nelle mani di Berretta non è l’unico nel suo genere. “Seguire le terapie oncologiche tradizionali spesso richiede un grande sacrificio per le pazienti, si perdono i capelli e le cure possono dare una tossicità invalidante nella vita quotidiana”, rileva.

“La signora non è il primo caso di pazienti che preferiscono seguire strade non convenzionali per curarsi – sottolinea il medico – C’è chi parallelamente alle terapie convenzionali si fa aiutare da nutrizionisti e naturopati. Ma, purtroppo, altri decidono di abbandonare il percorso della medicina convenzionale e, se hanno una prognosi infausta, si attaccano a tutto pur di una speranza di guarigione”.


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background