Parte Settimana Culture Digitali  

Scritto da il 12 marzo 2018

Parte Settimana Culture Digitali

Pubblicato il: 13/03/2018 15:52

Parte all’insegna della creatività e dell’Europa la III° Edizione della SettimanaCultureDigitali che “vuole diffondere la consapevolezza della portata epocale dell’avvento del digitale nella storia culturale dell’umanità”. Ad anticiparlo all’Adnkronos è Carmine Marinucci, Segretario Generale di DiCultHer, il network Digital Cultural Heritage, Arts & Humanities School che promuove la kermesse e riunisce oltre 70 soggetti tra università, enti di ricerca nazionali, istituti di cultura, associazioni e altre organizzazioni. La terza edizione, sostenuta dal Miur e dal Mibact, vede dal 9 al 14 aprile eventi in tutt’Italia ed il focus è “I giovani titolari dell’Europa”. Convegni, seminari e laboratori dedicati al valore delle culture digitali in tutte le loro forme scandiscono la manifestazione del 2018. L’iniziativa “vede protagonisti i giovani e la scuola insieme a tutte quelle organizzazioni culturali italiane che aderiscono al manifesto dell’iniziativa” evidenzia Marinucci.

La Settimana, sottolinea Segretario Generale di DiCultHer, punta anche ad “aiutare le persone ad orientarsi per navigare nell’oceano di opportunità che si aprono con il digitale nell’universo scientifico e culturale. Ma non solo. Vogliamo creare una vera community come laboratorio interdisciplinare permanente di trasmissione fra le generazioni delle culture digitali”. Di qui il via alla ricognizione per “monitorare chi aderirà all’edizione di quest’anno che “vuole, rimuovere le barriere disciplinari e, dalle materie STEM (Scienza-Tecnologia-Ingegneria e Matematica), aprirsi anche a nuovi perimetri inserendo discipline creative, umanistiche e artistiche”.

“La Settimana -ricorda Marinucci- è dedicata allo scomparso ministro dell’Università e Ricerca Antonio Ruberti, maestro del dialogo nei diversi campi della scienza, che nel 1991 lanciò per la prima volta la Settimana della Cultura Scientifica”. “E’ stato questo il primo passo di Ruberti -aggiunge il Segretario Generale di DiCultHer- per diffondere la cultura scientifica, un passo che poi è diventato un cammino che Ruberti ha continuato in ambito europeo, nella sua funzione di Commissario dell’Ue per la scienza, la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’educazione”.

In questa veste, segnala infine Marinucci, Ruberti “ha varato negli anni accordi con istituzioni internazionali, programmi europei e, quale naturale punto di arrivo del suo percorso, si è spinto fino a raccordare le iniziative dei singoli Paesi con l’istituzione della Settimana Europea della cultura scientifica”. “Dedicare la Settimana delle Cultura Digitale ad Antonio Ruberti -osserva infine Marinucci- è stato quindi un atto naturale per DiCultHer e vuole assumere il significato di raccordo e di continuità tra il grato ricordo per una vita dedicata interamente alla Scienza, e alla diffusione della cultura scientifica, e l’attuale apertura verso il paradigma digitale che sempre di più e più profondamente influisce sul nostro modo di vivere e di pensare la cultura”.


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background