Adesivi antisemiti contro ex sindaco di Udine  

Scritto da il 13 marzo 2018

Adesivi antisemiti contro ex sindaco di Udine

(Anpi Brescia /Facebook)

Pubblicato il: 14/03/2018 18:38

Adesivi con l’immagine dell’ex sindaco di Udine, Furio Honsell, ritratto in divisa da deportato e con il logo dell’Anpi sulla giacca, sono apparsi lungo le strade del centro del capoluogo friulano. “Furio Honsell – sindaco di Auschwitz” è la scritta che accompagna l’immagine.

“Un gesto che dimostra totale mancanza di conoscenza della storia, questo a prescindere dal fatto che ad essere oggetto di questo vergognoso atto sia stata una figura come quella di Furio Honsell, che proprio sul tema della Resistenza e dell’antifascismo si è sempre battuto in prima persona” ha commentato il sindaco di Udine, Carlo Giacomello, che ha preso il posto proprio di Honsell a gennaio, dopo le dimissioni di quest’ultimo, ora candidato alle regionali di fine aprile.

“Udine – ricorda Giacomello – a nome di tutto il Friuli, è Medaglia d’Oro al valor militare per la Lotta di Liberazione, e il capoluogo friulano ha avuto un sindaco, Elio Morpurgo, morto durante la deportazione ad Auschwitz. Lui come milioni di altre persone morte nei campi di sterminio. Il nostro compito è quello di essere sempre vigili affinché casi come questo siano casi isolati”.

“L’immagine che mi riguarda rappresenta solo una strumentalizzazione di una delle più grandi tragedie della storia dell’umanità, che può solo essere condannata”. Così Furio Honsell commenta all’Adnkronos gli adesivi che sono spuntati in alcune strade di Udine.

“Sono iniziative che non andrebbero nemmeno prese in considerazione e su cui non si può ragionare – aggiunge Honsell – altrimenti viene meno il rispetto per le vittime innocenti di quella tragedia. Altro non c’è da aggiungere, per non scendere al livello di chi ha prodotto quelle immagini”.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background