Design e tecnologia, il riscaldamento si fa smart  

Scritto da il 14 marzo 2018

Design e tecnologia, il riscaldamento si fa smart

Pubblicato il: 15/03/2018 10:25

Attenzione alla tecnologia e al design come massima espressione del Made In Italy. Ferroli riparte da ecosostenibilità e ricerca per puntare a un concetto più evoluto di design, quello che non si ferma all’estetica di un prodotto, ma che lo ri-progetta a partire dal cliente e lo inserisce in un contesto orientato all’ambiente. L’obiettivo per il marchio italiano che esporta in 113 mercati è sperimentare nuovi prodotti ad altissima usabilità ed efficienza energetica. Una sfida lanciata nel Fuorisalone a Milano, nella location esclusiva di Garage Italia Custom, in concomitanza con la Fiera internazionale delle tecnologie per il riscaldamento e la climatizzazione ‘Mce Mostra Convegno Expocomfort 2018’.

Un’evoluzione del brand, in uscita sul mercato con una BlueHelix Tech Rrt in chiave hi-tech. La nuova caldaia integra la tecnologia gas-adaptive su componenti elettroniche di ultima generazione, per trasformare l’impianto di riscaldamento in una piattaforma intelligente, in grado di adattarsi automaticamente alla tipologia di gas in rete e di comunicare in modo intuitivo. “Per un produttore che opera nel mondo del comfort – spiega Maurizio Prete, amministratore delegato della Ferroli – la sfida è anche quella di poter offrire al mercato un comfort che consumi meno energia e per far questo stiamo producendo e sviluppando prodotti basati su una tecnologia superiore, in grado di rispondere alle nuove richieste della società”.

Parallelamente alle innovazioni di prodotto, l’evoluzione Ferroli coinvolge un modello di business ecosostenibile, promuovendo l’uso di componenti a bassissimo impatto ambientale e finanziando consorzi italiani per il recupero e il riciclo di materie prime al termine del loro ciclo vitale. Un esempio virtuoso di economia circolare per generare e rigenerare ricchezza senza gravare sull’ambiente. In questa prospettiva Ferroli punta a una nuova direzione di ricerca per lo sviluppo di prodotti a usabilità intelligente, riducendo lo spreco e anticipando le future normative europee sul risparmio idrico. Tra i primi risultati c’è la nuova linea di scaldabagni elettrici Smart, in grado di portare l’acqua a temperatura ideale per il comfort domestico quando serve, evitando sovra riscaldamenti, miscelazioni e riducendo costi di gestione a carico dell’utente.

Obiettivi che suonano come una sfida per il gruppo che dopo un anno positivo guarda a un 2018 carico di aspettative. I risultati della Ferroli mostrano un fatturato consolidato di 318 milioni di euro, registrando una crescita della redditività del +50% rispetto al 2016. Segnali di una gestione industriale virtuosa. La concentrazione del core business sui prodotti delle categorie Wall hung boilers (incidenza pari al 38% delle vendite) ed Electrical storage water heaters (incidenza del 24%) ha portato la società a consolidare la presenza in Italia e su importanti mercati internazionali: Spagna, Romania, Russia, Cina e Vietnam, con una nuova interessante finestra nel mercato nord-americano.

Le prospettive per il 2018 vedranno l’impegno dei nove stabilimenti – quattro in Italia, uno in Spagna, tre nel Far East e uno in Bielorussia – nel potenziamento delle linee di Hot water heat pumps (scaldabagni in pompa di calore) e Heating heat pumps (pompe di calore per riscaldamento e climatizzazione). Attenzione all’implementazione di sistemi ibridi intelligenti (caldaie combinate a pompe di calore) per una gestione ottimizzata del risparmio energetico e alla progettazione di dispositivi per il comfort domestico globale.

Attese novità anche nel campo delle piattaforme per il riscaldamento e teleriscaldamento industriale, con sistemi di ultima generazione per aumentare la resa e ridurre gli inquinanti. Gli investimenti e l’impegno produttivo della Ferroli annunciano un Compound annual growth rate per il 2020 stabile sullo 0,1% in Europa e in crescita del 2% nel mercato extra europeo. Previsioni che inseriscono il marchio nel gruppo di testa per l’export italiano del settore, confermando il cambio di marcia annunciato dal nuovo slogan aziendale: Evolving Italian Design.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background