I campioni della motonautica a Montecarlo  

Scritto da il 15 marzo 2018

I campioni della motonautica a Montecarlo

Il presidente Uim, Raffaele Chiulli

Pubblicato il: 16/03/2018 14:37

Per il 9° anno consecutivo, i migliori piloti di motonautica al mondo si ritroveranno per la notte più importante dell’anno: il World Champions & Awards Giving Gala della Uim, che si terrà allo Sporting Montecarlo di Monaco. Organizzata dall’Uim, la cerimonia costellata di stelle è l’occasione annuale per riconosce le imprese e le conquiste degli uomini e delle donne più veloci dell’acqua, nonché di scoprire le giovani stelle del futuro. In totale saranno 62 i campioni del mondo che verranno incoronati a Monaco, in occasione dell’evento sponsorizzato da Bund Holding Group e H2O Racing, con Unicef come sponsor istituzionale. Saranno presenti anche 400 ospiti provenienti dal mondo dello sport, dell’impresa e dei media, con i rappresentanti del settore sportivo, le associazioni nazionali dell’Uim e le federazioni sportive internazionali che si ritroveranno per onorare i campioni del mondo 2017 della motonautica.

“Quest’evento è indubbiamente il punto culminante dell’anno per il nostro sport, perché consente ai membri della famiglia della motonautica di riunirsi e celebrare i risultati di coloro che si sono distinti”, ha affermato il presidente Uim, Raffaele Chiulli. “I nostri ringraziamenti vanno a Bund Holding Group, H2O Racing e Unicef per il loro supporto e a tutti i nostri campioni per il loro impegno e dedizione allo sport: dalla Scandinavia al Sudafrica, dagli Stati Uniti alla Nuova Zelanda. Non vediamo l’ora di accoglierli tutti nella casa dell’Uim a Monaco”.

Tra i tanti presenti alla serata, ci sarà anche l’Italiano Alex Carella, che ha vinto il Campionato del Mondo di Formula 1 correndo per gli Emirati Arabi, gli stessi che hanno visto il trionfo dei propri colori anche nel Mondiale XCAT offshore grazie a Salem Al Adidi e Eisa Al Ali. Inoltre verranno premiati anche i giovani protagonisti dell’innovativo programma Formula Future dell’Uim: Zakhar Prokopenko (9 anni) dalla Russia, Atis Slakteris (13 anni) dalla Lettonia e Stefan Arand (15 anni) dall’Estonia.

Oltre ai vari titoli individuali e alla presentazione del ranking mondiale, durante l’evento verranno presentati l’Uim Stefano Casiraghi Memorial Trophy, l’Uim Safety Award, l’Uim Driver and Junior Driver of the Year Awards e l’Uim Environmental Award, oltre ad alcune menzioni speciali.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background