Come proteggere la privacy su Facebook  

Scritto da il 19 marzo 2018

Come proteggere la privacy su Facebook

(Afp)

Pubblicato il: 20/03/2018 13:01

Lo scandalo Cambridge Analytica ha messo in luce una falla nella gestione delle informazioni da parte di Facebook che ha consentito la raccolta dei dati personali di 50 milioni di utenti a loro insaputa. Tuttavia, è possibile ridurre il rischio di violazioni della propria privacy impostando un alto profilo di sicurezza. In che modo? Basta seguire alcune semplici accortezze e modificare le impostazioni riguardanti le informazioni personali.

A partire dal ‘controllo della privacy‘, in modo da condividere i propri contenuti ed i dati sensibili solo con le persone desiderate. Altro escamotage per evitare brutte sorprese è avviare il ‘controllo della sicurezza‘, una funzione che consente, tra le altre cose, di ricevere gli avvisi di accesso al proprio account da un dispositivo non riconosciuto.

Per difendere il proprio account Facebook è inoltre consigliabile evitare di cliccare su link sospetti anche se sembrano provenire da un amico o da un’azienda che si conosce. Questa precauzione vale anche per i link su Facebook (ad esempio nei post) o nelle e-mail. Lo stesso team di assistenza del social network precisa che non chiederà mai la password tramite e-mail e, in caso di link sospetti, invita gli utenti a inviare una segnalazione.

Per rendere il proprio profilo ancora più blindato, infine, è consigliabile eliminare le app che possono avere accesso ai propri dati personali. Basta cliccare sulla ‘X’ che appare accanto al nome dell’applicazione. Tuttavia, i dati ai quali l’app ha avuto accesso potrebbero restare condivisi. In questo caso, per rimuovere i dati ‘a rischio’, Facebook invita a contattare direttamente l’applicazione in questione.


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background