“A noi presidenza Senato, a M5S la Camera”  

Scritto da il 20 marzo 2018

A noi presidenza Senato, a M5S la Camera

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Pubblicato il: 21/03/2018 16:35

Il centrodestra decide. Dal vertice a Palazzo Grazioli emerge la proposta di dare, si legge in una nota “alla coalizione vincente, il centrodestra” la possibilità di esprimere “il presidente del Senato e al primo gruppo parlamentare, il M5S” la scelta del “presidente della Camera“. Contemporaneamente verrà riconosciuto “in ciascun ramo del Parlamento un vicepresidente a ogni gruppo parlamentare che non esprima il presidente”.

“​Confidiamo che una tale proposta, così, rispettosa del voto degli italiani” dichiarano i leader Berlusconi, Salvini e Meloni “possa essere accolta positivamente da tutte le forze in campo”. ​A tal fine, anche per concordare i nomi dei presidenti e dei vicepresidenti di Camera e Senato, aggiungono, i leader del centrodestra invitano “i rappresentanti delle altre forze politiche a un incontro congiunto nella giornata di domani“.

Per quanto riguarda i nomi sarebbe tornato in pole position l’azzurro Paolo Romani per la presidenza del Senato. Durante il ‘pre-vertice’ di stamattina a Palazzo Grazioli tra Silvio Berlusconi e lo stato maggiore di Fi, sarebbe stato deciso di puntare sull’attuale capogruppo del partito per lo scranno più alto di Palazzo Madama. Il Cav, riferiscono le stesse fonti dunque, considera Romani il candidato naturale e lo avrebbe proposto a Matteo Salvini e Giorgia Meloni, convocati in via del Plebiscito subito dopo.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background