Borse europee chiudono deboli in attesa Fed 

Scritto da il 20 marzo 2018

Borse europee deboli in attesa Fed

Pubblicato il: 21/03/2018 10:23

Le Borse europee si muovono in sostanziale parità, dopo la chiusura in flessione di Tokyo (Nikkei -0,47%). Wall Street (Dow Jones +0,47%) chiude in progresso (Nasdaq +0,27%), nonostante le flessioni sui titoli del settore colpiti dal caso Facebook. Le piazze finanziarie del Vecchio Continente si muovono con cautela, nel giorno della Fed. Il board della banca centrale Usa si riunirà stasera e l’attesa dei mercati è per un rialzo dei tassi di 25 punti base, il primo guidato da Jerome Powell.

A Milano l’indice Ftse Mib guadagna lo 0,08% a 22.816, lo spread tra Btp e Bund si attesta a 123 punti base con un rendimento dell’1,82%. Sulla parità i listini di Parigi -0,06% e Francoforte +0,10%, ampia il rosso Londra -0,26%.

A Piazza Affari debole il settore bancario, bene il comparto tecnologico. Maglia rosa per A2A +1,62% all’indomani della presentazione del piano industriale, bene Stm +0,95% ed Eni +0,68%. Peggior titolo del Ftse Mib è Buzzi Unicem che cede l’1,11%, Finecobank perde lo 0,92%, Banco Bpm cede invece lo 0,89%. Sull’All Share il gruppo assicurativo cattolica segna -0,76% dopo la diffusione dei conti 2017.


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background