Camera e Senato, fumate nere  

Scritto da il 22 marzo 2018

Camera e Senato, fumate nere

(AdnKronos)

Pubblicato il: 23/03/2018 20:13

Fumate nere al Parlamento. Alla terza votazione per l’elezione del presidente della Camera dei deputati, come annunciato, sono prevalse le schede bianche: al terzo scrutinio sono state 569.

Il presidente provvisorio Roberto Giachetti ha quindi sospeso la seduta che riprenderà sabato mattina alle 10:30.

A Montecitorio, nel secondo voto le bianche sono state 577 e anche alla prima votazione nessuno ha raggiunto la maggioranza dei 420 voti richiesti: le bianche sono state 592 e 18 le nulle.

SENATO – Per quanto riguarda Palazzo Madama, invece, Anna Maria Bernini di Forza Italia ha ricevuto 57 voti nella seconda votazione per l’elezione del presidente del Senato – che corrispondono al numero dei senatori eletti dalla Lega, meno uno – provocando l’ira di Silvio Berlusconi.

“Per uscire dal pantano, la Lega fa un gesto di responsabilità all’interno del centrodestra – ha detto Salvini -. Noi non vogliamo che si perda altro tempo prezioso, vogliamo che il Parlamento cominci a lavorare il prima possibile

SABATO – Il presidente provvisorio di Palazzo Madama Giorgio Napolitano ha convocato la nuova seduta a Palazzo Madama, per il terzo scrutinio, sabato mattina alle 10:30.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background