Inchiesta Expo, prosciolto Sala  

Scritto da il 28 marzo 2018

Inchiesta Expo, prosciolto Sala

(Foto Fotogramma)

Pubblicato il: 29/03/2018 16:01

“Il fatto non sussiste”. Giuseppe Sala è stato prosciolto dall’accusa di abuso d’ufficio.

Il sindaco di Milano, allora amministratore delegato e commissario unico della società Expo 2015, è stato prosciolto dalle presunte irregolarità nell’affidamento diretto alla società Mantovani della fornitura di 6.000 alberi, parte del capitolo verde della maxi gara d’appalto sulla Piastra, per 4,3 milioni di euro a fronte di un costo per l’impresa di 1,7 milioni, la cifra pagata per subappaltare la commessa.

“Sono contento, perché ora si è ristabilita la verità”. Queste le prime parole con cui Giuseppe Sala ha commentato con il suo avvocato la decisione del gup. “La decisione di oggi – spiega il difensore Salvatore Scuto – dimostra che l’affidamento era legittimo e che non era necessaria nessuna gara”.

Il gup ha respinto la linea accusatoria contro il primo cittadino: per i sostituti procuratori generali, Vincenzo Calia e Massimo Gaballo, Sala aveva assegnato la fornitura degli alberi attraverso un affidamento diretto, quando avrebbe dovuto farlo attraverso una gara. Non c’era insomma nessuna urgenza. La decisione di oggi dà invece ragione alla difesa di Sala: il bando di gara non era necessario.

Se si chiude il fronte penale, sul verde di Expo indaga anche la Corte dei Conti della Lombardia che ha notificato un avviso preliminare al sindaco di Milano e ad altri per un presunto danno erariale da 2,2 milioni di euro in relazione alla fornitura degli alberi per l’Esposizione Universale. “C’è un invito a dedurre, che è una cosa che avviene prima del procedimento. Con questa decisione credo andrà a cadere anche questa ipotesi”, taglia corto Stefano Nespor, che difende il sindaco di Milano, insieme al collega Scuto.

Per Sala resta dunque il processo – prossima udienza il 15 maggio prossimo – con l’accusa di falso materiale e ideologico per aver retrodatato due verbali per sostituire due componenti della commissione di gara per la Piastra di Expo.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background