Papa Francesco: “Gesù è vivo”  

Scritto da il 31 marzo 2018

Papa Francesco: Gesù è vivo

(AFP PHOTO)

Pubblicato il: 01/04/2018 08:32

“La nostra fede nasce il mattino di Pasqua: Gesù è vivo! Questa esperienza è il nocciolo del messaggio cristiano”. E’ quanto scrive papa Francesco in un tweet.

Durante le celebrazioni per la Veglia pasquale nella Basilica vaticana, inoltre, sabato sera Bergoglio ha chiesto di mettere in discussione i nostri “miopi orizzonti”, mettendo al bando gli atteggiamenti pusillanimi che seppelliscono ogni speranza.

Il Pontefice, ripercorrendo le “ore difficili e dolorose” della Passione del Signore, ha così sferzato i cattolici a non rimanere zitti davanti alle ingiustizie sui nostri fratelli. “Sentiamo il peso del silenzio davanti alla morte del Signore, un silenzio in cui ognuno di noi può riconoscersi e che cala profondo nelle fenditure del cuore del discepolo che dinanzi alla croce rimane senza parole. Sono le ore del discepolo ammutolito di fronte al dolore generato dalla morte di Gesù”.

Il Papa ha invitato a saper rischiare, a non chiudere gli occhi davanti alle ingiustizie: “Durante le ore difficili e dolorose della Passione, i discepoli hanno sperimentato in modo drammatico la loro incapacità di rischiare e di parlare in favore del Maestro; di più, lo hanno rinnegato, si sono nascosti, sono fuggiti, sono stati zitti”

“In mezzo ai nostri silenzi, quando tacciamo in modo così schiacciante, – ha osservato il Pontefice – allora le pietre cominciano a gridare e a lasciare spazio al più grande annuncio che la storia abbia mai potuto contenere nel suo seno: ‘Non è qui. E’ risorto’. La pietra del sepolcro gridò e col suo grido annunciò a tutti una nuova via”. Si tratta dell'”annuncio che sostiene la nostra speranza e la trasforma in gesti concreti di carità”.

Da qui l’esortazione del Santo Padre: “Quanto abbiamo bisogno di lasciare che la nostra fragilità sia unta da questa esperienza! Quanto abbiamo bisogno che la nostra fede sia rinnovata, che i nostri miopi orizzonti siano messi in discussione e rinnovati da questo annuncio! Egli è risorto e con Lui risorge la nostra speranza creativa per affrontare i problemi attuali, perché sappiamo che non siamo soli. Celebrare la Pasqua significa credere nuovamente che Dio irrompe e non cessa di irrompere nelle nostre storie, sfidando i nostri determinismi uniformanti e paralizzanti”.

“Celebrare la Pasqua – ha ricordato ancora Francesco – significa lasciare che Gesù vinca quell’atteggiamento pusillanime che tante volte ci assedia e cerca di seppellire ogni tipo di speranza“.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background