Alice Merton: “No roots non è una meteora”  

Scritto da il 5 aprile 2018

di Ilaria Floris

Meglio non lasciarsi incantare dai profondi e dolci occhi cerulei, dalla pelle diafana o dalla dolcezza connaturata nei modi e nei gesti. Alice Merton, fenomeno musicale tedesco balzato in cima alle classifiche di tutto il mondo facendo centro al primo colpo con la sua ‘No roots’, è energia allo stato puro. Un talento che nasce da dentro, ma anche dall’aver girato – e parecchio – un po’ ovunque, dal Canada all’Inghilterra alla Germania. Ospite in esclusiva di ‘Andkronos Live’, la venticinquenne di Francoforte racconta come vive l’enorme successo della sua hit che, nomen omen, significa proprio ‘senza radici’.

“L’idea di ‘No roots’ è nata più o meno due anni fa – racconta Alice – quando ho detto al mio produttore che volevo scrivere una canzone che parlasse delle mie emozioni nell’aver vissuto in giro per il mondo, e volevo che esprimesse tutto il positivo. Che non raccontasse il dispiacere di dire ogni volta ‘arrivederci’ ed essere triste, ma del bello di non stare mai fermi e di imparare da ogni luogo in cui vivi”. Padre tedesco, madre irlandese, due fratelli sparsi per il mondo, Alice ha imparato in fretta ad essere indipendente, creando una sua etichetta discografica che la mettesse al riparo da ingerenze sul suo lavoro.

“L’ho deciso quando ho visto che tutti volevano in qualche modo cambiare la mia canzone – racconta- chi diceva che era troppo lunga per le radio, chi voleva cambiare le chitarre, chi la voleva rimixare. Così ho deciso di fare da sola, ed effettivamente è stata una buona idea”. Il boom del primo singolo non le sta creando “l’ansia del secondo”, che – come spesso si dice – è il più difficile. “Io spero di continuare a fare musica che piace alla gente – dice- ma se non dovesse accadere non forzerei mai me stessa. Il mio obiettivo è di essere sempre onesta con il pubblico, con la mia musica e con me stessa. Non sono una macchina, voglio raccontare storie”.

Ad aprile, la giovane songwriter canterà per la prima volta in Italia in due attesi live a Milano (il 17 aprile alla Santeria) e a Roma (il 18 aprile al Quirinetta), e giura che il palco è decisamente la sua dimensione. “Sono sempre felice di poter cantare in posti nuovi, di avere la possibilità di conoscere gente diversa – spiega- e sul palco riesco a rendere meglio le emozioni che ho voluto esprimere con i miei brani. Ad essere arrabbiata, emozionata, nervosa o felice, e trasmetterlo al pubblico”. Nei live, la giovane cantante presenterà il suo album compreso il suo secondo singolo, ‘How to live’, atteso in Italia per il prossimo giugno.

Domani sera, l’artista tedesca sarà uno dei super ospiti del primo serale di ‘Amici’ di Maria De Filippi su Canale 5. Il segno di una ‘consacrazione’ a idolo dei giovanissimi, ai quali dà un prezioso consiglio: “Segui in modo deciso le tue ispirazioni, quello che senti come buono, come giusto. E’ vero che bisogna ascoltare i consigli, ma se senti che qualcosa è giusto per te, assecondalo. Perché è la tua vita, riguarda te stesso”, dice.


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background