Torna Vivicittà, attesi a Palermo 2.500 partecipanti  

Scritto da il 12 aprile 2018

Torna Vivicittà, attesi a Palermo 2.500 partecipanti

Pubblicato il: 13/04/2018 16:14

La XXXV edizione del Vivicittà è pronta a decollare. Domenica 15 aprile, infatti, la storica manifestazione a marchio Uisp, si correrà in 43 città italiane e 12 all’estero. Lo start scatterà per tutti alle ore 9.30, con il tradizionale segnale RAI –GR1. La manifestazione di Palermo, sempre presente a tutte le 35 edizioni del Vivicittà, può contare ancora una volta su numeri “importanti”. Circa 2500 gli iscritti alla passeggiata ludico motoria, poco più di 700 gli atleti che prenderanno parte alla competitiva. “Campo centrale” sarà via Libertà, proprio dal salotto buono della città, infatti, partirà la competitiva (12 km), a seguire, alle 11.15, la passeggiata ludico motoria di tre chilometri. Le statistiche raccontano che, nella competitiva, la categoria più numerosa in gara sarà la SM45, seguita dalla SM50 e dalla SM55. Al femminile la categoria più rappresentata sarà la SF45.

Il più giovane in gara sarà Alberto Pardo 21 anni, l’atleta più anziano arriva da Ribera ed è Giuseppe Pipia 79 anni a dicembre. Cinquantadue le società presenti, la più numerosa è la Palermo Running con 39 atleti iscritti, seguita dall’Equilibra Running Team con 36 e dalla Trinacria Palermo con 33. Con i suoi 13 atleti la Tartaruga Sciacca è la società con più atleti iscritti che arriva da fuori provincia. Un gruppo di atleti invece arriverà dalla Campania, in particolare da Salerno. Pettorale numero 2 a Mohamed Idrissi (Mega Hobby Sport) fresco vincitore del titolo regionale assoluto dei 10000 in pista e con un PB di 1h08’24 stabilito nel marzo scorso alla Stramilano. Con il pettorale numero 3 ci sarà Filippo Lo Piccolo (Monti Rossi Nicolosi) fresco di maratona di Milano e primo degli europei alla New York City Marathon del 2010.

In gara, anche se non in perfette condizioni fisiche, l’ultramaratoneta Massimo Buccafusca. Al femminile sfida tra Chiara Immesi (Universitas Palermo) e Annalisa Di Carlo (Mega Hobby Sport), con Rosaria Patti (Trinacria Palermo). a fare da terzo incomodo. Non solo Palermo, nel Vivicittà 2018, domenica, infatti, si correrà anche a Trapani, Ragusa, Messina e Barrafranca (Enna). Un anticipo della manifestazione dell’Uisp si è già avuto a Ragusa, Enna e a Messina dove si è già corso all’interno delle rispettive case circondariali. Nell’ambito della gara di Palermo quest’anno si celebra il Memorial Roberto Cerasola, podista della Trinacria Palermo, scomparso prematuramente nel gennaio 2015 e fulgido esempio di sportività e altruismo. A Palermo il Vivicittà accende le sue luci già domani, sabato 14 aprile con “Aspettando il Vivicittà” l’expo, con ritrovo all’interno del giardino Inglese. In programma una due giorni di sport, intrattenimento e tornei con protagonisti i giovani delle scuole palermitane. Lo slogan di questa edizione del Vivicittà è “Attività sostenibili” per sensibilizzare istituzioni e opinione pubblica, sui temi della vivibilità ambientale e sociale. Una sostenibilità che passa attraverso la condivisione di valori quali solidarietà e integrazione, contro discriminazioni e pregiudizi.


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background