Migliaia di studenti al ‘Giudizio Universale’ di Balich  

Scritto da il 17 aprile 2018

Migliaia di studenti al 'Giudizio Universale' di Balich

Pubblicato il: 18/04/2018 18:13

A poco più di un mese dalla ‘prima’, sono già migliaia gli studenti che, accompagnati dai loro professori, hanno assistito al ‘Giudizio Universale. Michelangelo and the Secrets of the Sistine Chapel’, lo spettacolo ideato da Marco Balich con la consulenza scientifica dei Musei Vaticani, in scena all’Auditorium Conciliazione di Roma, che oggi va in scena per una serata organizzata da Gruppo Bracco con oltre 700 ospiti, cui intervengono Diana Bracco, Marco Balich e l’Ambasciatore Italiano presso la Città del Vaticano, Pietro Sebastiani. Al termine dello spettacolo rinfresco nelle sale del cinquecentesco Palazzo Borromeo, sede dell’Ambasciata.

Gli studenti assistono allo spettacolo nell’ambito di [email protected], realizzato da Artainment Worldwide Shows e Fondazione Bracco, d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio, un progetto educativo e didattico finalizzato alla diffusione nelle scuole primarie e secondarie di un nuovo metodo di divulgazione del patrimonio culturale italiano. Presto il progetto coinvolgerà anche gli istituti comprensivi di elementari e medie e di istruzione superiore di tutto il territorio nazionale.

Vedere 500 studenti al giorno affascinati dall’arte di Michelangelo è emozionante – afferma Diana Bracco, presidente del Gruppo e della Fondazione Bracco – Spero di cuore che grazie al nostro progetto i ragazzi possano appassionarsi all’arte, e che l’arte possa accompagnarli sempre nella vita, qualunque cosa diventeranno da grandi”.

“Per condividere con le istituzioni e i nostri stakeholder questa iniziativa triennale di grande valenza educativa e culturale abbiamo voluto organizzare una rappresentazione dello spettacolo interamente riservata ai nostri ospiti e un momento conviviale nella sede dell’Ambasciata Italiana presso la Città del Vaticano”, spiega Diana Bracco.

All’invito hanno risposto oltre 700 esponenti delle Istituzioni, della politica, della diplomazia e del mondo industriale. “Quello creato dal genio di Marco Balich e del suo team, con cui ho lavorato all’Expo 2015 per realizzare l’Albero della Vita e la Mostra di Padiglione Italia”, conclude Diana Bracco, “è uno show all’insegna dell’edutainment unico nel suo genere, una perfetta sintesi tra tradizione e innovazione”.

Nel suo saluto agli intervenuti, tra i quali oltre 200 diplomatici stranieri accreditati sia presso la Santa Sede sia presso il Quirinale, l’Ambasciatore Sebastiani sottolinea che “il genio di Marco Balich nella creazione di spettacoli che regalano emozioni uniche ed il grande impegno socio-culturale della Fondazione Bracco sono due volti del rinnovato slancio del nostro Paese nel settore della cultura, sempre più volano qualificante dell’azione dell’Italia sulla scena internazionale”.

Nell’elenco degli invitati, fra gli altri, Gioia Ghezzi, presidente di Ferrovie dello Stato; Cinzia La Rosa, vicepresidente di Piccola Industria; Mauro Chiassarini, presidente di Bayer Italia; Gianfranco Battisti, presidente FederTurismo Confindustria; Enrica Giorgetti, direttore Generale Farmindustria; Sergio Dompé, presidente Dompé; Francesco Paolo Fulci, presidente Ferrero; Alberto Bombassei, presidente Brembo.

Fra gli invitati anche Maria Elena Boschi, sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri; l’economista Fiorella Kostoris; Anna Maria Tarantola, già dirigente della Banca d’Italia e presidente della Rai; Antonio Zanardi Landi, presidente della Fondazione Aquileia e Ambasciatore del Sovrano Militare Ordine di Malta presso la Santa Sede; Lamberto Dini. La sindaca di Roma Virginia Raggi ha confermato la sua presenza al ricevimento in ambasciata.

[email protected] si incentra sulla Cappella Sistina, uno dei più grandi capolavori di sempre, e si articola in tre momenti. Nella fase teorica il docente svolge in classe attività e laboratori sulla base dei quattro percorsi didattici multidisciplinari – artistico, storico, sociale e professionale – fruibili sulla piattaforma dedicata.

La fase esperienziale si svolge all’Auditorium della Conciliazione a Roma, dove studenti e insegnanti prima di vedere lo spettacolo beneficiano di contenuti propedeutici, come la Multimedia Experience e il docufilm sulle professioni del futuro. Nella fase pratica, infine, gli studenti diventano protagonisti, producendo un elaborato originale e presentandolo all’interno della Call To Action, in caso di un manufatto o disegno, e della Call for Ideas ‘Al di là del giudizio’ promossa da Fondazione Bracco e rivolta agli studenti delle scuole secondarie, in caso di un progetto multidisciplinare.


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background