730, le mosse a prova di controllo  

Scritto da il 23 aprile 2018

730, le mosse a prova di controllo

(Fotogramma)

Pubblicato il: 24/04/2018 14:24

Non sempre se si modifica la dichiarazione precompilata si perde il beneficio di evitare eventuali controlli dell’Agenzia delle Entrate. Se i cambiamenti vanno a incidere sulla definizione del reddito o sull’imposta, non si potrà barrare la casellina di ‘accettata’, mentre si potrà nel caso di variazioni dette ‘formali’. Quali sono? Si tratta dei dati anagrafici con l’eccezione di quelli che riguardano il domicilio perché varia sia l’addizionale comunale che quella locale, il codice fiscale del coniuge, se non è a carico, la decisione di non versare gli acconti dovuti per il 2018 e se si sceglie di pagare le imposte a rate.

Ricordiamo, inoltre, che il modello 730 precompilato è già disponibile sul sito delle Agenzie delle Entrate. Per fare cambiamenti bisognerà aspettare, invece, il 2 maggio, data in cui saranno operative le funzioni: accettazione, modifica o integrazione. In caso di errori, c’è tempo ma solo fino al 20 giugno che è l’ultimo giorno per annullarlo e ritrasmetterlo se si è fatto qualche sbaglio.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background