“Acqua e ossigeno ad Alfie”  

Scritto da il 23 aprile 2018

Alfie vivo a 9 ore dal distacco della spina

(Foto Afp)

Pubblicato il: 24/04/2018 08:51

A circa 10 ore dal distacco dal respiratore Alfie Evans sarebbe ancora vivo. Dopo che l’Alta corte britannica ha respinto l’ultimo appello dei legali dei genitori, ieri sera il respiratore che teneva in vita il piccolo è stato staccato e da allora il bimbo sta respirando da solo, ha fatto sapere il padre Tom, secondo cui i medici sono “esterrefatti” in quanto pensavano sarebbe morto in pochi minuti.

Alfie, al centro di un’aspra battaglia legale, ha 23 mesi ed è affetto da una malattia neurodegenerativa. Ieri l’Italia gli ha concesso la cittadinanza in un tentativo di trasferirlo al Bambin Gesù.

Il Papa è intervenuto nuovamente sulla vicenda. In un tweet di ieri sera, il Pontefice, che la settimana scorsa ha ricevuto il padre del piccolo in Vaticano e ha chiesto all’ospedale vaticano Bambino Gesù di fare l’impossibile per portare il bimbo in Vaticano, ha scritto: “Commosso per le preghiere e la vasta solidarietà in favore del piccolo Alfie Evans, rinnovo il mio appello perché venga ascoltata la sofferenza dei suoi genitori e venga esaudito il loro desiderio di tentare nuove possibilità di trattamento”.

Commosso per le preghiere e la vasta solidarietà in favore del piccolo Alfie Evans, rinnovo il mio appello perché venga ascoltata la sofferenza dei suoi genitori e venga esaudito il loro desiderio di tentare nuove possibilità di trattamento.

— Papa Francesco (@Pontifex_it) 23 aprile 2018


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background