Borse europee positive tranne milano, brilla Cnh 

Scritto da il 26 aprile 2018

Borse girano in verde, a Piazza Affari giù Eni e Fca

(Fotogramma)

Pubblicato il: 27/04/2018 11:32

Le Borse europee girano in verde a circa 15 minuti dall’apertura delle contrattazioni. Gli indici delle principali piazze del Vecchio continente segnano una sorta di assestamento rispetto al dinamismo registrato nella serata di ieri, dopo la decisione del consiglio direttivo della Bce che ha deciso di lasciare invariati i tassi di interesse al minimo storico. E neanche l’andamento di Wall Street, che ieri sera ha chiuso con un rialzo di circa un punto percentuale sul Dow Jones e di oltre un punto e mezzo percentuale sul Nadaq, sembra imprimere particolari scosse.

In questo scenario, questi gli indici: Parigi +0,09%, Londra +0,11%, Amsterdam +0,10% e Bruxelles +0,12%. Unica in controtendenza è Francoforte, che parte con l’acceleratore schiacciato e segna quota +0,68%.

Piazza Affari è in linea e resta ancorata alla parità: l’indice Ftse Mib segna +0,02%, l’All Share +0,08%.

Sul principale listino milanese fari puntati su Eni, che oggi ha diffuso i conti del primo trimestre e avvia gli scambi in calo dello 0,90%. Da segnalare anche l’andamento di Fca che lascia sul terreno l’1,60%, aggiudicandosi la maglia nera. Sul fronte opposto St Microelectronics, in rialzo dello 0,74% e Cnh Industrial che segna +0,71%.

Banche in verde, con Bpm a quota +0,90%, Bper +0,55% e Intesa Sp +0,02%. Unicredit è in controtendenza e cede lo 0,30%.

Torna leggermente a salire lo spread che si attesta a 117,4 punti base con un rendimento dell’1,75%; correggono il tiro i prezzi del petrolio, con il Brent che scende a 73,68 dollari al barile (-0,27%) e il Wti che segna quota 68,07 (-0,18%). Cambio euro-dollaro stabile, con la moneta unica che scambia a 1,2093.


Continua a leggere

Articolo Precedente

Quota 100 da febbraio  


Thumbnail

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background