Borse deboli, a Milano frena Fca 

Scritto da il 29 aprile 2018

Borse deboli, a Milano frena Fca

AFP PHOTO / Marco BERTORELLO

Pubblicato il: 30/04/2018 10:21

Le Borse europee si muovono in territorio positivo, ma senza particolare slancio, nella prima seduta della settimana. Chiusa per festività Tokyo, gli investitori attendono le indicazioni che arriveranno da Wall Street. Stabile il cambio euro-dollaro a 1,212, in calo il prezzo del brent sotto i 74 dollari al barile. A quasi un’ora dall’avvio a Milano l’indice Ftse Mib segna +0,10% a 23.951, lo spread tra Btp-Bund si attesta a 118 punti base con un rendimento dell’1,75%. In progresso Londra +0,25%, Francoforte +0,20% e Parigi +0,12%.

Maglia rosa a Piazza Affari per Tenaris che guadagna il 3,75%, stesso rialzo percentuale (+1,38%) per Poste Italiane e Moncler, A2A segna un progresso dell’1,14%. Positivo ma debole l’indice bancario, in rosso il comparto auto. Fca lascia sul terreno l’1,74%, Stm cede lo 0,74%, mentre Italgas e Luxottica perdono circa mezzo punto percentuale.

Tim registra +0,19% a 0,824 euro dopo che il fondo Elliott conferma “pieno sostegno” ad Amos Genish, e rimarca che “non c’è alcun piano alternativo” a quello costruito dall’ad di Tim. Una precisazione da parte del fondo americano in vista dell’assemblea del 4 maggio prossimo. Sull’All Share festeggia la Juventus +5,93% che dopo la vittoria in extremis sull’Inter e la sconfitta del Napoli contro la Fiorentina vede avvicinarsi la vittoria dello scudetto.


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background