Dimissioni senza preavviso, cosa si rischia  

Scritto da il 29 aprile 2018

Dimissioni senza preavviso, cosa si rischia

(Fotogramma)

Pubblicato il: 30/04/2018 08:55

Il rapporto di lavoro, oltre che per licenziamento, può concludersi per libera volontà del dipendente. In quest’ultimo caso, questi è chiamato a presentare le dimissioni. Secondo quando previsto dall’INPS e dai singoli CCNL, il lavoratore che vuole dimettersi e recedere dal proprio contratto di lavoro può farlo comunicandolo al datore di lavoro con un preavviso che è “variabile in base all’anzianità aziendale e all’inquadramento contrattuale”. Se non si rispettano tali termini di preavviso, si rischia di incorrere in decurtazioni dello stipendio. La maggior parte dei CCNL stabilisce che il preavviso decorra dal 1° o dal 16°giorno di ogni mese. Nel caso in cui la comunicazione delle dimissioni venga fatta il 19 settembre, ad esempio, il periodo di decorrenza scatterà dal 1° ottobre dello stesso anno. I fattori da cui dipendono i giorni di preavviso da rispettare per le dimissioni e non incorrere in sanzioni vanno dalla tipologia di contratto di lavoro all’inquadramento, dall’anzianità di servizio alla qualifica ricoperta.

In linea generale, i giorni di preavviso dalle dimissioni sono la metà di quelli previsti per il licenziamento. Per un lavoratore full time con un massimo 5 anni di anzianità presso lo stesso datore di lavoro, ad esempio, il preavviso è solitamente di 8 giorni di calendario. Tuttavia, i singoli CCNL possono prevedere termini differenti. Qualora il lavoratore dimissionario non rispettasse il periodo di preavviso previsto, la legge prevede il diritto per il datore di lavoro a richiedere un’indennità di mancato preavviso dell’importo della retribuzione spettante per il periodo di preavviso non lavorato (come stabilisce l’articolo 2118 del Codice Civile). Ricordiamo che nel preavviso non vengono conteggiati eventuali giorni di assenza del lavoratore per malattia, infortunio, ferie e maternità e nel caso di contratto a tempo determinato non è previsto il recesso anticipato e di conseguenza non è previsto il preavviso per le dimissioni del lavoratore.


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background