Fiori d’arancio per Urbano Barberini, in arrivo l’erede del casato  

Scritto da il 1 maggio 2018

Fiori d'arancio per Urbano Barberini, in arrivo l'erede del casato

Pubblicato il: 02/05/2018 16:26

Fiori d’arancio per il principe Urbano Riario Sforza Barberini Colonna di Sciarra che sabato scorso, in una cerimonia strettamente privata, ha sposato Viviana Broglio dopo anni di fidanzamento. Le nozze sono state celebrate da monsignor Natale Loda, cappellano dello Smom, nella chiesa di San Giovanni Battista dei Cavalieri di Rodi del Sovrano Militare Ordine di Malta, alla presenza dei testimoni, Franca Valeri, Francesca d’Aloja, Ferdinando Brachetti Peretti e Pino Strabioli e di pochi parenti stretti.

Il principe Barberini è per diritto ereditario Bali di Gran Croce del Baliaggio di San Sebastiano della famiglia Barberini nello Smom, istituito da papa Urbano VIII per il ramo secolare della sua famiglia. La neo principessa indossava l’anello di famiglia con zaffiro, che si dice sia appartenuto alla celebre antenata Caterina Sforza, dono di fidanzamento che il duca Alberto Riario Sforza, padre di Urbano, regalò alla madre, la principessa Myrta Barberini Colonna di Sciarra in occasione delle loro nozze. E sono gli stessi sposi a lasciare intendere che presto potrebbe arrivare la cicogna con l’agognato erede dell’aristocratica casata.

L’elegante abito della sposa è stato realizzato dalla Sartoria Tirelli, atelier degli Oscar, mentre lo sposo ha indossato un abito della Sartoria Sagripanti, che da anni veste Urbano per i suoi spettacoli teatrali con Franca Valeri. Gli sposi, dopo la cerimonia, hanno ricevuto gli ospiti al Circolo degli Scacchi, dove sono stati serviti vini e bollicine rigorosamente italiani e cibi a chilometro zero. Il viaggio di nozze è stato rinviato per i numerosi impegni di lavoro della coppia, da anni impegnata in battaglie e iniziative per la tutela dell’Agro Romano Antico, in difesa del territorio e dell’ambiente, come la battaglia contro la discarica a Villa Adriana.

Subito dopo le nozze, infatti, Viviana è tornata ad occuparsi della loro tenuta di San Giovanni in Campo Orazio, 400 ettari alle porte di Roma che custodisce Ponte Lupo, il gigante dell’acqua, che rappresenta una delle opere di ingegneria idraulica romana più importanti al mondo. Urbano è invece tornato a Tivoli dove, come assessore alla Cultura e al Turismo, tra le tante iniziative, sta organizzando per l’estate la quarta edizione del Festival Tivoli Chiama, alternando i suoi impegni istituzionali con quelli di attore: lunedì era già sul set di ‘Una pallottola nel cuore 3’ che sta girando in questi giorni, per la regia di Luca Manfredi con Gigi Proietti.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background