Giro d’Italia, come vederlo in tv e streaming 

Scritto da il 2 maggio 2018

Giro d'Italia, come vederlo in tv e streaming

(Afp)

Pubblicato il: 03/05/2018 20:59

Tutto pronto per il Giro d’Italia. Parte domani da Gerusalemme, per la prima volta al di fuori dei confini europei, e arriverà il 27 maggio a Roma. Sarà Fabio Sabatini, della Quick-Step Floors, il primo corridore a prendere il via, alle 13.50, ora italiana, nella prima tappa del Giro d’Italia 2018, la cronometro individuale di 9,7 km tutta all’interno di Gerusalemme, da dove partirà, quest’anno, il Giro 101. La crono individuale, che assegnerà la prima maglia rosa, sarà corsa nel ricordo di Gino Bartali, ‘Giusto tra le Nazioni’ dal 2013 per il suo impegno in favore degli ebrei durante l’occupazione nazista in Italia (riuscì a metterne in salvo centinaia). Il grande favorito del Giro, il britannico Chris Froome, partirà alle 16.41, esattamente 9 minuti dopo Fabio Aru. L’ultimo a prendere il via, invece, sarà il vincitore del Giro del 2017, l’olandese Tom Dumoulin, alle 16.45.

La diretta Rai comincerà a partire dalle 13.25 (su Raisport HD) per proseguire su Rai2 dalle 14. In streaming si potrà vedere su RaiPlay. A seguire il giro anche Eurosport1 tutti i giorni in diretta dalle 13 e in streaming con SkyGo ed Eurosport Player.

Radio2 seguirà il Giro d’Italia con dirette quotidiane da tutte le tappe italiane. Così Caterpillar AM, grazie alla voce di Filippo Solibello e Marco Ardemagni sarà in onda a partire dalle 5 del mattino fino alle 7,30. Non mancherà, poi, il supporto di KGG con Gianluca Gazzoli che, tra le 14,30 e le 16 racconterà la gara, curiosità ed aneddoti che intorno ad essa girano. Nel weekend, sarà il turno di ‘Italia nel pallone’ che, condotto da, Savino Zaba e Malcom Pagani. Radio2 si ‘affaccerà’ anche in tv, sul piccolo schermo grazie alla collaborazione con la TGR e l’occhio surreale di Caterpillar AM che racconterà il paese reale. Ci sarà anche il ‘percorso inverso’: Alessandra De Stefano, volto di Rai Sport e storica conduttrice de ‘Il processo alla tappa’ racconterà il Giro d’Italia 2018. Sarà proprio lei la ‘corrispondente’ di Radio2 delle prime tre tappe del Giro che partirà da Israele. Spazio alla radio anche ne ‘La grande corsa’ che Alessandro Fabretti condurrà su Rai2.

Anche Rai Radio1 racconterà la giornata ciclistica con Filippo Corsini. Alle 14.30 uno speciale di alcuni minuti entrerà nel vivo della gara: uno spazio che tornerà ogni mezz’ora, dopo le edizioni brevi dei Giornali Radio (ore 15.05, 15.35 e 16.05). Una sorta di lunga volata che prepara alla diretta, tutti i giorni dal martedì al venerdì, dalle 16:35 alle 17:45, di Sulle strade del Giro (domani, 4 maggio, una tantum il via è alle 15): la radiocronaca delle fasi finali della tappa di giornata. Da Saxa Rubra, Giovanni Scaramuzzino coordinerà i collegamenti con gli inviati: dal traguardo, Emanuele Dotto, sulle moto Massimo Ghirotto, Antonello Brughini e Manuel Codignoni. Dopo il traguardo: ‘FuoriGiro, il dopo tappa’ un commento a più voci per approfondire a caldo gli episodi principali della gara. Le interviste ai corridori, i pareri degli esperti, le classifiche, i voti ai protagonisti. In serata, a Zona Cesarini verrà proposta la sintesi degli aspetti salienti della tappa con ‘Vado al Massimo’. Nel weekend, vari collegamenti in ‘Sabato e Domenica Sport’: la corsa rosa sarà presenza fissa in ‘Tutto il calcio minuto per minuto’. Al termine della giornata, appuntamento con ‘Speciale Giro d’Italia’, un consuntivo di una decina di minuti. Ampio spazio al racconto della tappa in tutte le edizioni del Gr1 e del Gr2, Gr3 dal mattino alle 7.30 fino all’edizione delle 24 che verranno proposte anche sulle frequenze di Isoradio.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background