Nuovo thriller per il poliziotto-scrittore MaLo  

Scritto da il 5 maggio 2018

Nuovo thriller per il poliziotto-scrittore MaLo

Pubblicato il: 06/05/2018 13:14

Criminali efferati, poliziotti impiegati nei servizi di scorta internazionale, la quotidianità di una questura di provincia e scatole misteriose che si muovono da un capo all’altro del mondo. Intorno a questi elementi il poliziotto-scrittore Maurizio Lorenzi, in arte MaLo, costruisce la trama del suo nuovo romanzo thriller: ‘Il comunicatore’ (Imprimatur editore). Da poco in libreria, sarà presentato anche al 31° Salone Internazionale del Libro di Torino. “Gran parte della storia l’ho scritta in aereo, di ritorno da uno di tanti viaggi intercontinentali che mi ha portato dall’altra parte del mondo”, racconta all’Adnkronos Lorenzi che nelle pagine della sua sesta opera riversa la sua esperienza professionale come agente di scorta per cittadini stranieri espatriati.

“Il libro è ispirato a episodi reali – spiega Lorenzi -, come per esempio la storia del messicano costretto a ingerire ovuli di cocaina dopo che i narcotrafficanti gli avevano rapito la figlia. Arrestato, dopo 7 anni di carcere l’uomo viene rimpatriato. Durante le lunghe ore di volo – e la finzione non è poi così lontana dalla realtà – poliziotti e rimpatriati si ritrovano a vivere una vita parallela in cui si mescolano le proprie esistenze pregresse”.

“Le storie raccontate sono forse poco note al grande pubblico ma rappresentano uno spaccato investigativo e poliziesco assolutamente singolare – assicura lo scrittore -. Gli eventi si susseguono in fretta e il mistero si amplifica man mano che procede la narrazione in cui la quotidianità di un ufficio di polizia si intreccia alle missioni internazionali degli scortisti”. Il racconto, infatti, scorre quasi frenetico tra passaporti di servizio (quelli blu) e cronache criminali. A tirare le fila del plot “un personaggio ombra”: il comunicatore.

Ecco la trama: un poliziotto specializzato in missioni internazionali, esperto di rimpatri di pregiudicati stranieri, viaggia per il mondo accompagnando gli estradati nel loro Paese di origine; al rientro lo attende la routine in questura, le consuete indagini di polizia, la vita della provincia. Poi un altro viaggio e un altro ancora, in un susseguirsi di partenze e ritorni sempre uguali. È la vita che ha scelto, gli piace. Un evento improvviso, però, lo costringe a rivedere tutte le sue convinzioni. E allora sorge il dubbio: può un poliziotto scegliere consapevolmente di ignorare?

“Non svelo oltre – dice infine MaLo- aggiungo solo che nella copertina è ritratto uno scorcio notturno di una città nordafricana in cui ho lavorato”, un po’ ad annunciare quell’atmosfera misteriosa, di tensione ma anche di eccitazione che aleggia tra le pagine de ‘Il comunicatore’.

Lorenzi, lo scrittore in divisa, è autore di diversi racconti e romanzi polizieschi. Il nuovo romanzo esce dopo ‘Identikit. Il disegnatore di incubi’ (2016) con il quale ha vinto il premio della giura del premio letterario internazionale Montefiore. Ha scritto anche i thriller ‘Eroi senza nome’ (2014) e Sbirro morto eroe (2013).


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background