Bottigliata in faccia a turista, denunciata militante di Casapound  

Scritto da il 6 maggio 2018

Bottigliata in faccia a turista, denunciata militante di Casapound

(Fotogramma)

Pubblicato il: 07/05/2018 18:25

Un turista svizzero di 25 anni è stato aggredito da una ragazza, che poi ha riconosciuto in una 22enne militante di Casapound incontrata per caso il giorno dopo. E’ successo a Genova nella notte tra venerdì e sabato scorsi. Il 25enne, che si trovava in vacanza in città, aveva scelto di bere un drink al Derry, un locale di via Cavallotti, nel levante genovese, ritrovo abituale di alcuni militanti di estrema destra. Il giovane, che era solo, è stato avvicinato da un gruppo di due ragazzi e una ragazza. Lei prima ha preteso di farsi offrire da bere e poi, ricevuto il diniego, ha iniziato a tempestarlo con pressanti domande politiche. “Lo conosci?”, gli ha chiesto mostrando una foto di Hitler estratta dalla giacca. Alla risposta perplessa del 25enne è scattata la reazione violenta: mentre uno dei tre lo ha preso per il collo e scaraventato a terra, la ragazza lo ha colpito con una bottiglia al volto, ferendolo.

Sul posto è intervenuta la polizia e successivamente gli agenti della Digos, che si sono occupati delle indagini. Il giorno successivo, mentre la vittima si stava recando in Questura per integrare le dichiarazioni già rese, si è casualmente imbattuto in una cerimonia di commemorazione di Ugo Venturini in corso presso i giardini di Brignole. Lì ha riconosciuto nella ragazza che al centro del gruppo portava una corona di fiori la giovane che la sera prima lo aveva aggredito.

La descrizione fornita alla polizia e la conferma visionando un album fotografico ha consentito alla Digos di rintracciare e denunciare la 22enne, D.M., studentessa e militante di Casapound. Secondo quanto ricostruito, la ragazza, seppure con ruolo marginale, era presente la notte dell’aggressione a un militante antifascista avvenuta nel gennaio scorso in piazza Tommaseo. In corso accertamenti per identificare gli altri due ragazzi presenti, tra cui uno che avrebbe caldeggiato al turista di non chiamare la polizia.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background