Escursionisti? Dieci giorni tutti per voi  

Scritto da il 6 maggio 2018

Escursionisti? Dieci giorni tutti per voi

(Fotolia)

Pubblicato il: 07/05/2018 10:28

A piedi su sentieri riaperti per l’occasione o a bordo di trenini storici, alla scoperta della foresta di un santuario o di una colonia di peonie selvatiche. Con più di 100 appuntamenti in tutta Italia, dal 23 maggio al 3 giugno si svolgeranno le Giornate nazionali delle Guide ambientali escursionistiche per ammirare la bellezza geologica del Paese, siti archeologici e monumenti, borghi fantasma e aree protette.

Si inizia il 23 maggio in occasione della Giornata mondiale della Sostenibilità per finire il 3 giugno con la Giornata Nazionale dei Piccoli Borghi, organizzata da Legambiente, con un programma che si intreccia con quello della Primavera della Mobilità Dolce indetta da A.Mo.Do. (Alleanza per la Mobilità Dolce) che vede insieme le realtà impegnate nella promozione del territorio in un’ottica di mobilità sostenibile. Saranno impegnate le 3.500 guide dell’Aigae, l’associazione delle guide ambientali escursionistiche, su tutto il territorio nazionale.

“Bisogna essere consapevoli del fatto che il turismo ambientale è una realtà in forte crescita – spiega Filippo Camerlenghi, presidente nazionale dell’Aigae – Il territorio italiano ci chiede di essere raccontato descritto, vissuto. Noi lo facciamo già e con competenza. Lo chiedono i giovani sempre più interessati al cammino, lo chiedono i turisti che sempre di più amano la sostenibilità. Sempre più persone scelgono il turismo ambientale fatto di monumenti ma anche di natura, di arte ma anche di escursionismo”.

Nel Lazio, Aigae partecipa all’Appia Day proponendo un percorso sul tratto di Via Francigena del Sud che, da Itri direzione Fondi, porterà alla scoperta della Regina Viarum nel territorio del Parco dei Monti Aurunci e poi lungo l’Appia Antica, percorso che rientra anche nella Decima Giornata Nazionale dei cammini francigeni. E ancora Farfa, borgo celebre per la sua abbazia, e il percorso che raggiunge il centro storico di Fara Sabina.

Tra gli appuntamenti in Emilia Romagna, quello nel cuore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi e alla scoperta della foresta del Santuario Francescano della Verna, nel comune di Chiusi. A Ronzano protagonista la pedecollina bolognese con un percorso ad anello che include la sosta all’eremo. A Reggio Emilia, i bambini dai 6 ai 12 anni potranno divertirsi lungo un percorso assistito realizzato con birilli e piccoli ostacoli presso il “Parco delle Caprette”.

In Abruzzo escursione naturalistica sul versante orientale della Majella in un ambiente estremamente selvaggio e panoramico, per vedere il camoscio d’Abruzzo e la coppia di aquile reali che nidifica in zona. In Molise, grazie ad un percorso poco faticoso su strade poco trafficate, si sale sui monti del Matese per visitare paesi come Castelpetroso e Sant’Angelo in Grotte con l’antica grotta dell’Arcangelo Michele.

In Piemonte, percorrendo la Val Sorba si giunge nei pressi della magnifica colonia di peonie selvatiche, l’unica in Valsesia. A Fabrosa Soprana si va alla scoperta della Cava della Pradera, antico sito di estrazione del marmo verzino.


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background