Calci e pugni in faccia, capotreno aggredito in stazione  

Scritto da il 8 maggio 2018

Calci e pugni in faccia, capotreno aggredito in stazione

(Fermo immagine video Youtube)

Pubblicato il: 09/05/2018 11:06

Ancora un episodio di violenza alla stazione dei treni. Vittima dell’aggressione un capotreno di 54 anni in servizio sul convoglio partito martedì alle 18.20 da Milano Centrale e arrivato alle 19.30 alla stazione di Cremona. Il ferroviere – riferisce ‘Cremona oggi’ – stava aspettando che i passeggeri terminassero la discesa dal convoglio quando è stato aggredito da un uomo, arrivato di corsa sulla banchina, che lo ha preso a calci e pugni in faccia e nella pancia. All’origine dell’accaduto ci sarebbe la discussione che la moglie dell’aggressore, un pizzaiolo cremonese, aveva avuto alla Stazione Centrale con il ferroviere in merito alla sistemazione in carrozza del figlio disabile di 10 anni. Al momento di prendere la coincidenza per Cremona, madre e figlio hanno trovato le porte del treno già chiuse. A quel punto è intervenuto il capotreno che li ha aiutati a salire, facendo però presente che per il bimbo sarebbe servito uno speciale sollevatore. Da qui l’esplosione di una discussione che la donna ha probabilmente riferito al marito, che ha così deciso di vendicarsi.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background