“Zozzoni, asini e cretini”: sospesa maestra  

Scritto da il 10 maggio 2018

Zozzoni, asini e cretini: sospesa maestra

(Fotogramma)

Pubblicato il: 11/05/2018 12:45

Un’insegnante 54enne di Giffoni Valle Piana (Salerno) è stata sospesa in quanto gravemente indiziata di maltrattamenti ai danni dei suoi alunni. Il gip di Salerno, su richiesta della Procura salernitana guidata dal procuratore Corrado Lembo, ha emesso un’ordinanza applicativa della sospensione dall’esercizio dell’ufficio di insegnante per la durata di un anno, notificata alla donna dai Carabinieri della compagnia di Battipaglia.

Il provvedimento ha avuto origine dalle denunce sporte da alcuni genitori di bambini di Giffoni Valle Piana che avevano segnalato agli inquirenti segnali di malessere manifestati dai loro figli, tutti alunni della scuola dell’infanzia situata in località Santa Caterina a Giffoni. Le dichiarazioni sono state riscontrate attraverso intercettazioni audio e video che hanno documentato i comportamenti scorretti e i maltrattamenti ai danni degli alunni da parte dell’insegnante all’interno dell’aula scolastica.

La donna, come risulta dagli audio e dai video acquisiti, si rivolgeva ai bambini di età tra i 4 e i 5 anni apostrofandoli con vari epiteti, tra i quali “zozzosi, asini, scemi, cretini, cafoni“, schiaffeggiandoli, tirando i capelli e le orecchie, strattonandoli e trascinandoli con forza. Il comportamento aggressivo dell’insegnante, spiegano gli investigatori, aveva generato un “perdurante stato d’ansia e paura nei bambini”, sia in quelli che subivano direttamente i maltrattamenti che negli altri che assistevano.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background