Lega e 5S pronti a riferire a Mattarella  

Scritto da il 12 maggio 2018

Lega e 5S pronti a riferire a Mattarella

(Fotogramma)

Pubblicato il: 13/05/2018 19:18

Movimento 5 Stelle e Lega hanno informato con una brevissima telefonata gli uffici della Presidenza della Repubblica di essere pronti a riferire da domani sull’esito del confronto per dar vita ad una maggioranza in grado di sostenere un governo, sia sui contenuti programmatici che sulla proposta per quanto riguarda la guida dell’esecutivo, senza tuttavia indicare nomi.

Ora il capo dello Stato Sergio Mattarella, tra stasera e domani mattina, valuterà come procedere. Se dar vita, tra il pomeriggio di domani e quello di martedì, ad un nuovo rapido giro di consultazioni oppure se incontrare solo le delegazioni di M5S e Lega. Per ora l’agenda del presidente prevede per domani pomeriggio, alle 17, la presenza a Roma ad un convegno su Aldo Moro all’Istituto Sturzo, mentre per martedì mattina, alle 11, la visita a Genova all’Istituto “Giannina Gaslini” in occasione dell’80° anniversario della sua fondazione.

La svolta è arrivata al termine dell’incontro di oggi pomeriggio tra Matteo Salvini e Luigi Di Maio in uno studio di commercialisti in centro a Milano e dopo il secondo giorno di lavori, a Palazzo Pirelli, al tavolo tecnico per la definizione del contratto di governo. Dopo il confronto il capo politico pentastellato, si apprende da fonti del M5S, ha chiamato il Quirinale. Lega e 5 Stelle, fa sapere Salvini, indicheranno un solo nome come premier del prossimo governo giallo-verde. A chi gli chiede se porteranno al Quirinale un nome o due, il leader della Lega replica con ironia: “No… e che portiamo una squadra di calcio”.

Di Maio, parlando delle caratteristiche del premier, assicura che sarà “politico, mai tecnico“. All’incontro riservato a Milano, non lontano dal Pirellone, erano presenti Vincenzo Spadafora e Stefano Buffagni per il Movimento 5 stelle, mentre Giancarlo Giorgetti ha accompagnato il segretario della Lega. “Ci vediamo domani a Roma”, ha detto Rocco Casalino ai giornalisti.

Domani il confronto si sposta infatti nella Capitale: i lavori riprenderanno alle 14.30 negli uffici del gruppo Lega alla Camera. Sul fronte del programma la partita sembra chiusa, restano da limare solo i dettagli. Il nodo resta sulla figura terza che dovrà guidare il governo gialloverde, una figura di “altissimo profilo”, come raccomandato dal Quirinale. Ma sui nomi il riserbo è massimo e l’ufficialità, assicurano, arriverà non prima “di uno o due giorni”.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background