Parigi ripiomba nel terrore  

Scritto da il 12 maggio 2018

Parigi ripiomba nel terrore

Afp

Pubblicato il: 13/05/2018 07:04

Parigi ripiomba nel terrore. Ieri sera un uomo ha aggredito con un coltello alcuni passanti nella zona dell’Opéra. Una delle persone colpite è morta. Ci sarebbero anche otto feriti, alcuni dei quali in gravi condizioni. Il killer è stato ucciso dalla polizia. E’ stato neutralizzato in nove minuti dalla prima chiamata.

Isis rivendica l’attacco – Attraverso il suo organo di propaganda Amaq, l’Isis ha rivendicato l’attacco, precisando che è stato messo a segno da “un soldato” dello Stato islamico.

Secondo alcuni testimoni avrebbe accoltellato le persone gridando “Allah Akbar” e urlando poi ai poliziotti ”uccidetemi o vi ammazzo io”. L’assalto ha seminato il panico in tutta la zona del secondo arrondissement della capitale. Tante persone si sono rintanate nei numerosi locali e ristoranti della zona. Molti si gettavano a terra e non si muovevano.

Sul suo account Twitter il ministro dell’Interno, Gerard Collomb, si è congratulato per il “sangue freddo e la reattività” della polizia.

Agression à #Paris : je salue le sang froid et la réactivité des forces de police qui ont neutralisé l’assaillant.

Mes premières pensées vont aux victimes de cet acte odieux.

— Gérard Collomb (@gerardcollomb) 12 maggio 2018

Immediata la reazione del presidente Emmanuel Macron: “La Francia paga ancora una volta il prezzo del sangue, ma non cede un millimetro ai nemici della libertà”.

La France paye une nouvelle fois le prix du sang mais ne cède pas un pouce aux ennemis de la liberté (2/2).

— Emmanuel Macron (@EmmanuelMacron) 12 maggio 2018


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background