Sala, vado a Bruxelles per fare operazione chiarezza su Ema  

Scritto da il 13 maggio 2018

Sala: Vado a Bruxelles per fare chiarezza su Ema

(Fotogramma)

Pubblicato il: 14/05/2018 17:52

“A Bruxelles non vado per sollevare un polverone, ma per far valere le ragioni di Milano, che ha subìto un’ingiustizia e va compensata“. Così il sindaco di Milano Giuseppe Sala, in una conferenza stampa organizzata dagli europarlamentari e dai consiglieri comunali del M5s, spiega il senso dell’audizione che terrà mercoledì prossimo, 16 maggio, a Bruxelles, davanti alla Commissione Petizioni del Parlamento europeo, sulla vicenda dell’assegnazione dell‘agenzia europea del farmaco, dopo la Brexit.

“Noi – spiega Sala – la partita di Ema non la consideriamo chiusa e vogliamo essere concreti e pratici; non mi interessa sapere quante possibilità abbiamo, mi interessa un’operazione chiarezza davanti al parlamento. E’ questo lo spirito con cui ho chiesto di essere audito”. Per il sindaco “è giusto che si senta la mia voce anche per sottolineare alcuni aspetti anomali“, come ad esempio le modalità con le quali è stata scelta la città di Amsterdam.

“Il tema del sorteggio – puntualizza – non è un modello edificante per decidere la collocazione di un’agenzia del genere, ma i Paesi lo hanno accettato”. Tuttavia “quando vedi che il sorteggio viene fatto con la distruzione immediata del materiale, senza un verbale, e durante il sorteggio la sala d’ascolto viene spenta, mentre durante tutti i lavori della mattinata era rimasta accesa, va bene tutto, ma chiederò contezza anche di questo“. Del resto “Milano ha fatto uno sforzo incredibile garantendo il dossier migliore”.

Per Sala “rimane il punto che la battaglia è giustissima perché Milano va compensata dal momento che ha subìto un’ingiustizia”. E dunque, “dobbiamo andare e chiedere in maniera ferma che ci sia grande attenzione” sul rispetto del cronoprogramma di Amsterdam e che i controlli dell’Ue non restino un “passaggio formale“. Oltre al fatto che “per le prossime agenzie si tenga conto del grande sforzo che Milano ha fatto”.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background