Al via ‘casALavoro’, format tv su consiglieri dell’Emilia Romagna  

Scritto da il 14 maggio 2018

Al via 'casALavoro', format tv su consiglieri dell'Emilia Romagna

Pubblicato il: 15/05/2018 17:51

Tra due settimane disponibile gratis per tutte le testate televisive e web dell’Emilia-Romagna. Alla presentazione un divertente “Dietro le quinte” con Rossi, Calvano, Rancan, Rontini e Taruffi. Puntate di 8-10 minuti monografiche su ogni eletto dell’Emilia-Romagna. “Timbriamo il cartellino come gli altri dipendenti dell’amministrazione”. Chi è il consigliere regionale? Qual è la molla che lo porta a fare amministrazione e politica in un’epoca di diffidenza dei cittadini verso chi si occupa della cosa pubblica? Senza pedagogia, senza ricette e con qualche piccolo aneddoto parte ‘casALavoro’, il nuovo format televisivo dell’ufficio stampa dell’Assemblea legislativa, che propone l’eletto così come il cittadino non l’ha mai visto (prima puntata/backstage/trailer).

Il modo? Una chiacchierata con un giornalista durante un viaggio in macchina dalla propria abitazione alla sede di lavoro in consiglio regionale. Dove il politico timbra il cartellino, come qualunque altro dipendente dell’amministrazione. Ne ha parlato oggi in conferenza stampa il vicepresidente dell’Assemblea legislativa Fabio Rainieri, che ha presentato il format voluto dall’Ufficio di presidenza del consiglio regionale dell’Emilia-Romagna.

Sono intervenuti anche i primi consiglieri che hanno aderito al progetto: Nadia Rossi, Paolo Calvano, Matteo Rancan, Manuela Rontini, Igor Taruffi, molto divertiti alla visione del “Dietro le quinte”, un breve filmato con le gag e gli errori più divertenti delle prime puntate. I primi “pezzi” da 8-10 minuti saranno pronti e diffusi gratuitamente entro un paio di settimane per la libera messa in onda a tutte le testate di informazione televisive e web dell’Emilia-Romagna. “Noi vorremmo che il consigliere regionale fosse visto non come un cittadino speciale, ma come un cittadino normale”, ha detto Rainieri.

“L’idea che sta dietro a questo nuovo format è quella di raccontare il consigliere regionale nella sua vita privata e non solo nella sua veste ‘politica’. Anche i consiglieri che hanno già potuto registrare la loro puntata hanno detto che è un’iniziativa molto bella che cerca di mostrare con uno sguardo diverso il politico, facendo emergere la persona”. casALavoro è un modo per i consiglieri per parlare di sé, dei propri valori, delle proprie passioni.

E anche per scherzarci su e sdrammatizzare le responsabilità di chi opera sulla base del mandato dei cittadini. casALavoro, brand che al centro ha le iniziali dell’Assemblea legislativa, ambisce a diventare una piccola serie di 50 puntate- tanti sono i componenti dell’Assemblea legislativa- con pezzi monografici su ogni singolo consigliere da 8-10 minuti, girati e montati dai giornalisti dell’ufficio stampa. Naturalmente sarà consegnato ai protagonisti, i consiglieri regionali. Vuole essere un prodotto da web e da Tv e sarà visibile in primo luogo su Cronaca Bianca, il giornale online dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna e sulla pagina Facebook dell’istituzione, dove già da giorni i trailer di lancio fanno buoni numeri.

Il calendario dei viaggi coi consiglieri da tutta la regione fino alla sede del parlamento regionale a Bologna è già pieno fino alla metà di maggio. Il lavoro di organizzazione è stato e sarà impegnativo. Il consigliere viene raggiunto di primo mattino nella propria abitazione da due giornalisti: uno si siede accanto al protagonista che sta guidando e lo intervista, con l’aiuto di una telecamera Go pro piazzata sul vetro anteriore dell’auto.

L’altro cronista, letteralmente nascosto nei sedili posteriori, cura l’audio e le immagini di copertura del viaggio. Il pensiero va al vecchio format di RaiTre Milano-Roma, che vedeva protagoniste coppie di personaggi dello spettacolo che si “davano” la battuta a vicenda. Lo sforzo dei consiglieri è ancora più importante, perché l’intervista è one to one, senza canovacci.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background