Ilva, muore operaio travolto da cavo  

Scritto da il 16 maggio 2018

Ilva, muore operaio travolto da fune

(Fotogramma)

Pubblicato il: 17/05/2018 10:51

Questa mattina, durante le attività di manutenzione nella sala argani della gru DM6 al IV sporgente, si è verificato un incidente che ha coinvolto Angelo Fuggiano, 28 anni, dipendente della ditta appaltatrice Ferplast, il quale è deceduto a seguito di un impatto con una fune. Lo rende noto l’Ilva in un comunicato, precisando che l’area è attualmente non operativa e occupata solamente dalla ditta esterna che ha in corso la manutenzione dell’area stessa.

La gru DM6 era ferma da due giorni per attività di manutenzione. Sul posto sono interventi immediatamente i Vigili del Fuoco, il personale sanitario interno e i medici del 118 per cercare di rianimare il dipendente subito accasciatosi dopo l’accaduto. Sono in corso da parte dell’azienda tutte le indagini per poter risalire alle cause dell’evento. L’azienda esprime profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia di Angelo Fuggiano e a tutti i suoi cari.

“Profondo dolore per la morte di Angelo Fuggiano. Non doveva accadere. Di lavoro non si può e non si deve morire. A Taranto come dovunque. Mi auguro che siano accertate immediatamente la dinamica di questo incidente mortale e che siano perseguiti i responsabili. Alla famiglia il mio abbraccio”. Questo il commento del viceministro allo Sviluppo economico, Teresa Bellanova, dopo aver appreso la notizia della morte.

“E’ inaccettabile quanto sta accadendo. I lavoratori metalmeccanici continuano a morire tutti i giorni. Ancora una volta è un giovane lavoratore di un’impresa di appalto che perde la vita a causa delle scarse procedure di sicurezza. L’Ilva ha la responsabilità di garantire la sicurezza di tutti i lavoratori e soprattutto di quelli che operano nelle imprese di manutenzione e di appalto”. Ad affermarlo in una nota è il leader della Fiom Cgil, Francesca Re David.

“Per le giornate di oggi e domani i lavoratori di tutto il gruppo Ilva stanno decidendo iniziative di mobilitazione. A Taranto è già stato proclamato lo sciopero per oggi e domani“, sottolinea il leader della Fiom.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background