Sport e prevenzione, Vip in campo per ‘Tennis&Friends’  

Scritto da il 18 maggio 2018

Sport e prevenzione, Vip in campo per 'Tennis&Friends'

Pubblicato il: 19/05/2018 16:21

Mentre Nadal, Zverev e Djokovic si danno battaglia agli Internazionali di tennis di Roma, a pochi metri dallo stadio centrale Fiorello e Bonolis si sono sfidati nel torneo dei Vip per ‘Tennis&Friends’, l’iniziativa che unisce sport e prevenzione con check-up gratuiti grazie ai medici del policlinico Gemelli di Roma. Tanti i personaggi e gli sportivi che sono scesi in campo o fatto visita agli stand: Al Bano, Matilde Brandi, Roberto Ciufoli, Adriana Volpe, Edoardo Leo, Laura Freddi, Max Gazzè; gli ex calciatori Candelà, Pancaro e Annoni e gli ex tennisti Volandri e Nargiso.

A tagliare il nastro della manifestazione insieme a due grandi campioni del tennis, Lea Pericoli e Nicola Pietrangeli, è stata il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che ha visitato gli stand medici e premiato 4 pazienti sorteggiati tra tutti quelli che questa mattina hanno partecipato agli screening. “Tennis&Friends è ormai un evento nazionale che ha segnato con le sue iniziative territorio italiano, unendo sport e salute in un binomio perfetto”, ha affermato Lorenzin all’Adnkronos Salute.

Le analisi gratuite sono curare dell’equipe di medici specialisti del Gemelli coordinati da Antonio Rebuzzi (direttore della Uoc di cardiologia intensiva), Marco Mettimano (responsabile del Centro di ipertensione arteriosa), Giacinto Miggiano (direttore dell’Unità di dietetica e del Centro nutrizione della Facoltà di medicina e chirurgia dell’università Cattolica) e Giorgio Meneschincheri, direttore delle relazione esterne, specialista in Medicina preventiva e ideatore del torneo. “La prevenzione è fondamentale per le malattie cardiovascolari che sono la prima causa di morte nei Paesi occidentali – ha sottolineato Rebuzzi – e lo screening precoce ha una maggiore efficacia su questo tipo di iniziative”.

Un evento come Tennis&Friends “può contribuire in maniera determinate – prosegue – perché se dei personaggi famosi fanno pubblicità alla salute e alla prevenzione è un messaggio per tutti a fare i controlli. Sicuramente il mangiare sano e il controllo di parametri come la pressione arteriosa, può contribuire a riconosce le spie iniziali di un problema. È il fine di questa manifestazione: cercare i segnali di allarme che qualcosa non va. Abbiamo visitato tante persone in questi anni e oltre il 7% ha avuto poi una terapia per problemi riscontrati durante gli screening”.

“Questo è l’ottavo anno ormai, Tennis&Friends è come un figlio – ha affermato Meneschincheri – Ora c’è una squadra affiatata che ha come obiettivo la prevenzione. Oggi in particolare qui svolgiamo quella cardiologica. Ci sono i medici che i fanno gli elettrocardiogrammi e danno consigli sull’alimentazine e sull’ipertensione. E’ un progetto che cresce di anno in anno e questo dimostra il successo della manifestazione. Abbiamo da una parte i personaggi del mondo dello spettacolo e sport e dall’altra i medici. Così in un clima sereno si può fare prevenzione al meglio – sottolinea – Perché non si deve avere paura di fare le visite di controllo”.

“Qui oggi si parla di prevenzione – osserva Mettimano – e nel paziente iperteso e cardiopatico è la prima arma. Noi abbiamo farmaci efficienti, ma prima di arrivarci dobbiamo sempre stimolare il paziente alle norme di prevenzione cardiovascolare: peso controllato, moderare lo stress e fare attività fisica. Quest’ultima deve essere di tipo dinamico e non statico, va bene anche giocare a tennis visto che siamo qui agli Internazionali. Non devono essere ordini – chiosa il medico – ma dobbiamo convincere il paziente a seguire queste semplici regole e se ci riduciamo è un grosso risultato”.

Fondamentale per la prevenzione è l’alimentazione. “È un aspetto che va curato fin da bambini – avverte Miggiano – la mamma che deve avere un bimbo deve essere attenta. Chi non lo fa può andare incontro a patologie. Si mangia male e si saltano i pasti, mentre andrebbero rispettate poche regole: mangiare cinque volte al giorno e limitare le porzioni. Poi fare sport, e qui siamo nel posto giusto, che è un’arma importante per il benessere generale”.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background