Sequestra la ex e la tortura per una notte 

Scritto da il 21 maggio 2018

Sequestra la ex e la tortura per una notte

(FOTOGRAMMA)

Pubblicato il: 22/05/2018 16:49

Sequestra l’ex compagna nella sua abitazione per una notte intera seviziandola e aggredendola a colpi di martello alla testa.

M. A., 32enne nato a Teano (Caserta), è stato quindi arrestato per tentata estorsione aggravata e lesioni personali aggravate dai carabinieri della stazione di Vairano Scalo, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta della Procura sammaritana.

LE INDAGINI – Le indagini sono scattate a seguito della denuncia presentata dalla vittima, una giovane domiciliata a Vairano Scalo. Secondo quanto riferito dalla ragazza, dopo la fine della lunga relazione sentimentale con l’indagato, lo scorso 4 maggio è stata condotta con la forza nel suo domicilio dove è stata costretta a permanere contro la sua volontà per l’intera notte, venendo privata del proprio telefono cellulare.

LE TORTURE – Durante la notte la ragazza è stata seviziata e aggredita anche a colpi di martello alla testa e su altre parti del corpo. L’indagato, al fine di farsi consegnare 3mila euro, minacciandola ulteriormente di morte, avrebbe inoltre costretto la ragazza a telefonare alla madre per chiedere la consegna della somma di denaro.

LA FUGA – La giovane è riuscita a liberarsi dall’appartamento dove era segregata solo grazie all’aiuto di un passante che ha sentito le grida di aiuto della vittima che è riuscita a farsi notare sporgendosi da una finestra dell’immobile, approfittando della momentanea assenza dell’uomo.

LA PERQUISIZIONE – Nel corso dell’esecuzione della misura cautelare, i carabinieri hanno trovato e sequestrato il martello utilizzato dall’uomo e hanno inoltre trovato 50 grammi di hashish, due bilancini di precisione e materiale atto al confezionamento della droga.


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background