Turismo: arrivano le giornate delle Ferrovie delle Meraviglie  

Scritto da il 21 maggio 2018

Tutti a bordo, arrivano le Giornate delle Ferrovie delle Meraviglie

(Fotolia)

Pubblicato il: 22/05/2018 18:09

Con l’obiettivo di valorizzare migliaia di chilometri di ferrovie storiche e tracciati dismessi arrivano le giornate dedicate alle Ferrovie delle Meraviglie, il 26 e 27 maggio con appuntamenti in tutta Italia che vedranno protagonisti i treni turistici e storici. Nel nostro paese ci sono oltre 1400 km di linee ferroviarie dismesse e abbandonate e 1300 km di ferrovie sospese che potrebbero essere riaperte per servizi turistici, integrare i servizi ordinari per facilitare la vita ai pendolari o trasformarsi in greenways da percorrere in bici, a piedi, a cavallo.

Appuntamento centrale, il 26 e 27 maggio in Irpinia con il viaggio inaugurale per la riapertura della linea Avellino-Rocchetta Sant’Antonio, ferrovia che con l’approvazione della legge n. 128 / 2017 è stata inserita nell’elenco delle prime 18 tratte ferroviarie turistiche italiane ed è stata dichiarata di interesse culturale. Ad anticipare l’inaugurazione, il 25 maggio, il convegno “Ferrovie turistiche, mobilità dolce e rigenerazione territoriale” nel Complesso Monumentale del Carcere Borbonico di Avellino.

Il 27 maggio un giorno dedicato alla scoperta delle Vette della Sila a bordo del treno storico delle Ferrovie della Calabria: la locomotiva a vapore FCL353 trainerà le carrozze a terrazzini degli anni ’20 e a bordo del treno ci sarà animazione con musica popolare e degustazioni a basi di prodotti tipici. Nelle Terre di Siena invece, sempre il 27 maggio, si potrà salire sul Treno degli Etruschi, una locomotiva a vapore che attraverserà le crete senesi da Siena ad Asciano fino ad arrivare a Chiusi.

In Sardegna partirà un ‘archeotreno’ a vapore da Cagliari a Carbonia e ritorno, organizzato da SardegnaVapore con Fondazione FS. Anche il trenino verde della Sardegna farà due corse il 27 maggio: una sulla Mandax-Sadali e l’altra sulla Santa Maria-Bosa.

Tanti anche gli appuntamenti per chi preferisce muoversi a piedi e in bicicletta, come l’iniziativa CamminaNatura, terza edizione delle Giornate Nazionali Guide Escursionistiche organizzate da Aigae e Legambiente, e la randonnée “La Via dei Templari da Melfi, tra le antiche vie battute dai cavalieri medievali e le evidenze templari dell’area nord nella Basilicata”.

Le Giornate delle Ferrovie delle Meraviglie rientrano nell’ambito della Primavera della Mobilità Dolce avviata il 21 marzo scorso da A.Mo.Do, (Alleanza per la Mobilità Dolce) con il Patrocinio dei ministeri dell’Ambiente e dei Beni Culturali, dell’Anci, della Fondazione FS, di Asstra e dell’Associazione Europea delle Vie Francigene.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background