Con ‘Si Scuola-Impresa’ Fondazione Cariplo rilancia formazione tecnica  

Scritto da il 23 maggio 2018

Con 'Si Scuola-Impresa' Fondazione Cariplo rilancia formazione tecnica

(Fotogramma)

Pubblicato il: 24/05/2018 16:10

Un milione e mezzo di euro, 74 scuole, 150 docenti, migliaia di studenti per trasformare i laboratori degli istituti tecnici a indirizzo tecnologico in vere palestre di innovazione e ricostruire il legame con il mondo delle imprese. E’ in sintesi il programma di Fondazione Cariplo, con il supporto di Fondazione Politecnico di Milano che verrà presentato il 18 maggio. Dal 1990, sul totale dei diplomati della scuola secondaria, gli allievi degli istituti tecnici sono passati dal 44% al 35%, mentre quelli dei licei sono saliti dal 30% al 45%. SI-Scuola Impresa vuole rilanciare l’istruzione tecnico-professionale, fornendo agli istituti, già a partire dall’anno scolastico 2018-19, attrezzature e strumentazioni ritenute idonee dai docenti.

SI-Scuola Impresa ha messo a disposizione 1.500.000 di euro, coinvolto 74 istituti statali e paritari a settore tecnologico (con indirizzo Meccanica, meccatronica ed energia; Elettronica ed elettrotecnica; Informatica e telecomunicazioni) e 150 presidi e docenti lombardi e della provincia di Novara e del Verbano-Cusio-Ossola.

Il progetto prevede l’aggiornamento tecnologico dei laboratori didattici, l’instaurazione di rapporti con le imprese/professioni e la formazione dei docenti all’utilizzo delle nuove tecnologie introdotte nonché esperienze laboratoriali innovative per gli studenti. Saranno inoltre avviate attività di orientamento professionale e una piattaforma digitale per la creazione di una community di formatori e studenti delle scuole coinvolte per condividere materiali formativi ed esperienze con l’obiettivo di facilitare e potenziare la transizione degli studenti degli istituti tecnici al mondo del lavoro.

“A partire dal prossimo anno scolastico, gli studenti degli istituti tecnici potranno finalmente disporre di attrezzature e strumentazioni allineate all’evoluzione tecnologica e le aziende avranno a disposizione diplomati con competenze adeguate alle loro esigenze. Una tappa indispensabile per rifondare il legame tra la scuola e il mercato del lavoro e ridare spinta a quell’istruzione tecnica che negli anni ’90 ha guidato lo sviluppo industriale italiano” afferma Giuseppe Guzzetti, presidente di Fondazione Cariplo.

Per Renato Cerioli, membro della commissione centrale di Beneficenza di Fondazione Cariplo e presidente di Cariplo Factory, “le nuove generazioni devono essere cittadine dell’universo digitale che governa la nostra società e il percorso scolastico deve contribuire fattivamente a questa cittadinanza. Il Progetto SI-Scuola Impresa, implementato con lungimiranza da Fondazione Cariplo, con il supporto di Fondazione Politecnico di Milano, pone le basi per costruire all’interno degli istituti tecnici un vero e proprio trampolino di lancio verso il mondo del lavoro e delle professioni. L’orientamento professionale e la piattaforma digitale, a disposizione di studenti e formatori, valorizzano il potenziale dei laboratori facendone delle vere e proprie palestre di innovazione”.

“In un contesto in continua evoluzione, sempre più digitalizzato e interconnesso, cambiano gli ambienti di vita e di lavoro, i modi di comunicare e di interagire. Cambiano – evidenzia Ferruccio Resta, rettore Politecnico di Milano – le nostre imprese, protagoniste di una nuova rivoluzione industriale, così come i nostri studenti. È quindi necessaria una riflessione attenta sulla formazione, non solo in termini di contenuti, ma anche di modalità di apprendimento. Una riflessione necessaria a tutti i livelli, dalle scuole secondarie agli istituti tecnicoscientifici, dalle lauree professionalizzanti a quelle magistrali. Due sono gli ingredienti: una solida competenza di base, sulla quale non possiamo fare sconti, unita ad esperienze laboratoriali, dove si impara sul campo ad affrontare i problemi secondo un approccio costruttivo. Sono investimenti necessari per tutte le strutture di formazione chiamate, in un’economia della conoscenza, a ridare ossigeno al sistema”.


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background