Bnl protagonista al Wired Next  

Scritto da il 25 maggio 2018

Bnl protagonista al Wired Next

Pubblicato il: 26/05/2018 20:12

L’innovazione tecnologica contamina le imprese e trasforma il lavoro del futuro. Il digitale, le diverse modalità di fruizione di testi e video, la gestione dei dati, l’evoluzione dei consumatori sono solo alcuni dei temi al centro di Wired Next Fest 2018, alla sua sesta edizione. Una tre giorni, nei giardini Indro Montanelli a Milano, che vede tra i protagonisti Bnl. (VIDEO)

“Noi siamo presenti dal 2012 con un format che negli anni è un po’ cambiato: da tre anni si chiama Bnl Explorer e l’idea di fondo è che viviamo in un mondo complesso con tante dinamiche in accelerazione esponenziale: digital transformation, bioetica, Cambridge Analityca, la nuova Gdpr, i cambiamenti repentini dei modelli di comportamento dei consumatori“, spiega Luigi Maccallini, responsabile Comunicazione Retail di Bnl. Una complessità non sempre facile da gestire.

Abbiamo creato un momento di formazione ‘informale’ che grazie a Bnl Explorer è gratuito per tutti“. Diversi i temi affrontati nella tre giorni di incontri e workshop: “Dalla formazione 3.0 che è necessaria per l’Industria 4.0 ai temi che riguardano la privacy, dalla velocità di fruizione dei contenuti come la musica o i video alla rapidità dei pagamenti. Stiamo cercando con questo format di aiutare le persone a entrare in maniera ‘pop’ in questa nuova complessità, cercando di adattarsi sempre di più”, aggiunge Maccallini.

In una banca in continua trasformazione, la prima cosa che chiedono i clienti “è sicuramente di fare bene molto bene il nostro mestiere, quello più tradizionale cioè investimenti e finanziamenti; ma al secondo posto ci chiedono anche di avere un linguaggio chiaro, trasparente, di essere attori di una semplificazione e Bnl Explorer è parte di questa semplificazione”, evidenzia Maccallini, responsabile Comunicazione Retail di Bnl.

“Il cliente – evidenzia – è interessato a risposte efficaci, veloci, addirittura a delle intuizioni che la banca può avere per lui prima che lui ne abbia bisogno; ma al contempo ha necessità per i progetti di complessi di avere davanti un professionista, un consulente. La banca oggi è tutte e due queste cose: è canali di risposta automatici, veloci, di qualità, ma al contempo è professionalità che trovate in tutte le nostre agenzie”.

Un attenzione al cliente e alla tecnologia che la banca è intenzionata a portare avanti. “Bnl l’anno prossimo sarà ancora qui e in tutti quei luoghi dove c’è un’audience interessata alla complessità: siamo qui per aiutare a capirla e a spiegarla”, conclude Maccallini.


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background