Salvini: “Se Berlusconi vota Cottarelli, alleanza salta”  

Scritto da il 27 maggio 2018

Salvini: Se Berlusconi vota Cottarelli, alleanza salta

(Fotogramma)

Pubblicato il: 28/05/2018 09:19

Se Fi e Berlusconi votano o si astengono sul governo Cottarelli, “mi pare evidente” che l’alleanza di centrodestra si rompe. Matteo Salvini, ospite a “Circo Massimo” su Radio Capital, avverte gli alleati dopo la decisione del presidente della Repubblica Sergio Mattarella di convocare oggi al Colle l’ex commissario alla spending review.

“Ieri – dice il leader della Lega – non ho parlato con Berlusconi, ma ho letto il suo comunicato in cui dice ‘viva viva i risparmi degli italiani sono in sicurezza’. Se in fondo non ci fosse stata la firma di Berlusconi, sembrava un comunicato di Renzi o Martina. Adesso arriva Cottarelli e vediamo se l’alleanza regge”.

“Oggi Mattarella – continua – darà l’incarico a Cottarelli, le Camere sono convocate per domani a questo punto mi piacerebbe capire: chi lo vota Cottarelli? Chi lo sostiene?”. “Mattarella – ha continuato Salvini – non ha dato l’incarico al centrodestra, non ha voluto il governo M5S-Lega che aveva la netta maggioranza nel Paese… adesso ci manda il signor Cottarelli che ha lavorato al Fmi, uomo senza una maggioranza, sostenuto forse solo dal Pd che è stato sconfitto alle elezioni. Mi sembra una forzatura”.

Salvini torna quindi a respingere l’ipotesi di mettere in stato d’accusa il presidente Mattarella per aver impedito il varo del governo M5s-Lega. “Ci vuole mente fredda, certe cose – sottolinea – non si lanciano sull’onda della rabbia. Io non mi metto a parlare di impeachment che è materia per giuristi e costituzionalisti”.


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background