Benatti (Iab): “Più coordinamento politica per sostenere innovazione”  

Scritto da il 28 maggio 2018

Benatti (Iab): Più coordinamento politica per sostenere innovazione

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Pubblicato il: 29/05/2018 16:22

Serve un maggiore coordinamento a livello politico per sostenere lo sviluppo del settore delle scienze della vita in Italia. Come un focal point alla Presidenza del Consiglio per coordinare l’innovazione. La politica negli ultimi due anni “ha fatto delle cose importanti”, spiega Luca Benatti, presidente di Italian Angels for Biotech, a margine del workshop Trasferimento tecnologico nelle Life Sciences, organizzato a Bresso, alle porte di Milano. “Per esempio il credito d’imposta e gli incentivi fiscali per individui che investono in iniziative imprenditoriali. Credo però credo che debba fare di più e nel fare di più deve soprattutto essere meglio coordinata fra i vari Ministeri e crediamo che la proposta di avere un leader o un focal point a livello della Presidenza del Consiglio, che coordinino l’innovazione e le misure dell’innovazione nel nostro Paese, possa essere una misura adeguata”, sottolinea Benatti.

Per il presidente di Iab l’Italia “ha un sistema della ricerca che funziona bene: abbiamo secondo i punteggi dei citation index un’ottima posizione rispetto agli altri Paesi, ma trasferiamo poco e male“. Alcuni dei problemi, sottolinea Benatti, sono “la dispersione eccessiva degli uffici di trasferimento tecnologico e la non adeguatezza delle risorse allocate dalle singole università, che fanno sì che il singolo trasferimento tecnologico, che deve avvenire nell’ambito dell’università, sia inefficiente”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background