Liegi, grida ‘Allah Akbar’ e uccide 3 donne 

Scritto da il 28 maggio 2018

Liegi, grida 'Allah Akbar' e uccide 3 persone

Foto di repertorio (Afp)

Pubblicato il: 29/05/2018 11:31

Due poliziotti e un passante sono stati uccisi durante una sparatoria sul Boulevard d’Avroya Liegi, in Belgio. Il killer è stato a sua volta neutralizzato dalle forze dell’ordine. Testimoni riferiscono che urlava ‘Allah Akbar’ durante il suo attacco.

L’uomo, che era stato fermato per un controllo di routine davanti al liceo Léonie de Waha quando ha aperto il fuoco, ha ferito inoltre altri due agenti di polizia prima di essere ucciso.

La dinamica dell’attacco non è ancora chiara. Secondo alcune ricostruzioni, il killer avrebbe prima assaltato il Cafe des Augustins nel centro di Liegi, uccidendo i due agenti e un passante. In seguito sarebbe fuggito e avrebbe preso in ostaggio una donna delle pulizie nel vicino liceo Athenee de Waha. Secondo quanto riferito da testimoni e riportato da Vtm Nieuws, l’uomo era in possesso di due armi.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background