Le perplessità di de Magistris  

Scritto da il 29 maggio 2018

Le perplessità di de Magistris

(Fotogramma)

Pubblicato il: 30/05/2018 19:56

“Ho espresso al Capo dello Stato preoccupazione per la fase di assenza di un Governo nel pieno delle sue funzioni, per la grave ricaduta che può avere per gli enti locali e ho illustrato al Presidente il peso dei debiti storici e ingiusti che gravano su alcuni Comuni, Napoli in testa”. Così il sindaco partenopeo Luigi de Magistris, riporta i contenuti dell’incontro di circa 15 minuti con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella al Quirinale.

Nel corso dell’incontro al Quirinale de Magistris ha inoltre rappresentato “quanto inaccettabile, pericoloso e ingiusto sia il rischio di dissesto per taluni Comuni, in particolare del Mezzogiorno”. Nel ringraziare il Presidente della Repubblica “per la forte sensibilità istituzionale sempre mostrata verso le autonomie locali”, de Magistris ha sottolineato “come in un momento storico così delicato da un punto di vista politico e istituzionale, c’è chi opera ogni giorno in prima linea, in polveriere sociali, garantendo coesione e sviluppo del Paese”.

I sindaci “uniscono l’Italia valorizzando le autonomie dei territori”, ha detto de Magistris, evidenziando infine come “la città di Napoli, nonostante sia senza soldi e con le casse pignorate, stia raggiungendo obiettivi storici, come ad esempio nei settori della cultura e del turismo”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background