Al via governo 5S-Lega  

Scritto da il 30 maggio 2018

Al via governo 5S-Lega

Giuseppe Conte (Afp)

Pubblicato il: 31/05/2018 18:01

Giuseppe Conte ha accettato l’incarico conferitogli dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, di formare il nuovo governo e ha presentato la lista dei ministri. L’esecutivo giurerà al Quirinale domani alle 16. “Lavoreremo intensamente per realizzare gli obiettivi politici anticipati nel contratto di governo, lavoreremo con determinazione per migliorare la qualità della vita di tutti gli italiani”, ha detto Conte.

Dopo settimane di trattative, il governo giallo-verde vede quindi la luce. La svolta è arrivata nel pomeriggio quando Luigi Di Maio e Matteo Salvini hanno annunciato di aver raggiunto l’accordo per un governo politico M5S-Lega . “Grazie davvero a tutti. Il Governo del Cambiamento è realtà! Dedichiamo tutto questo a Gianroberto Casaleggio. Vi abbraccio tutti! Ci vediamo domani!”, ha scritto su Fb Di Maio, leader del M5S.

LA SQUADRA DI GOVERNO – Al Quirinale Conte ha presentato la squadra di governo, con due vicepremier che rispondono ai nomi dei leader dei Cinque Stelle, Luigi Di Maio (anche ministro Lavoro e Sviluppo) e della Lega, Matteo Salvini, (anche all’Interno).

Nell’esecutivo trovano posto otto esponenti dei Cinque Stelle, oltre Di Maio, che sono Alfonso Bonafede alla Giustizia, Riccardo Fraccaro ai rapporti con il Parlamento e della democrazia diretta, Barbara Lezzi al Sud, Elisabetta Trenta alla Difesa, Danilo Toninelli alle Infrastrutture, Alberto Bonisoli ai Beni culturali e al turismo, Giulia Grillo alla Salute e Sergio Costa all’Ambiente.

Sei i ministri della Lega, Giulia Bongiorno alla Pubblica amministrazione, Erika Stefani agli Affari regionali, Lorenzo Fontana al ministero per la disabilità, Gian Marco Centinaio alle politiche agricole, Marco Bussetti all’Istruzione, oltre a Salvini al ministero dell’Interno.

A completare la compagine di governo tre ‘tecnici’, Giovanni Tria all’Economia, Enzo Moavero Milanesi agli Esteri e Paolo Savona agli Affari europei. Sarà il vicesegretario del Carroccio Giancarlo Giorgetti a ricoprire il ruolo di sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.

LA RINUNCIA DI COTTARELLI – Alla luce degli ultimi sviluppi, Carlo Cottarelli ha rinunciato stasera all’incarico a formare il governo affidatogli lunedì scorso dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. “La formazione di un governo politico – ha detto rimettendo l’incarico – è di gran lunga la migliore soluzione per il Paese”.

MELONI FUORI – Fratelli d’Italia – pur garantendo il suo sostegno al nascente esecutivo – non entra nel team governativo, a causa dello stop arrivato da Di Maio. Giorgia Meloni, leader Fdi, incontrando i giornalisti a Montecitorio, sottolinea: “Non abbiamo mai chiesto poltrone per me o altri di Fratelli d’Italia” e rispetto al governo nascente, “e nella fiducia ci asterremo per aiutarlo a nascere. Non tanto per condivisione ma per necessità”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background