Dalla Puglia ai lumbard, geografia del governo Conte  

Scritto da il 1 giugno 2018

Dalla Puglia ai lumbard, geografia del governo Conte

(Afp)

Pubblicato il: 02/06/2018 15:21

Un premier pugliese, Giuseppe Conte, il secondo nella storia repubblicana, e quasi un terzo dei membri del governo ‘lumbard’, visto che, tra i 18 ministri dell’esecutivo gialloverde, ben 5 esponenti, a partire dal vicepremier Matteo Salvini, sono nati nella regione simbolo del Nord.

Il nuovo inquilino del Viminale, il leader della Lega, è nato a Milano, come lombardi sono anche il ministro delle politiche agricole, Gian Marco Centinaio, pavese, e quello dell’Istruzione Marco Bussetti, che viene da Gallarate.

Oltre ai ministri della Lega citati, anche due esponenti della compagine di governo, in quota M5S, sono lombardi: il titolare delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, di Soresina, e quello dei beni e delle attività culturali, Alberto Bonisoli, che è nato a Castel d’Ario, in provincia di Mantova. A questi si può aggiungere il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, che è nato a Varese.

Lumbard a fare la parte da leone. Poi tre i siciliani, tre i veneti e tre i laziali. Tra gli isolani la ministra della Salute Giulia Grillo (M5S), che è catanese, il guardasigilli Alfonso Bonafede (M5S), di Mazara del Vallo, nel Trapanese, come la titolare della Pa, Giulia Bongiorno, quest’ultima leghista, nata a Palermo. Veneti invece Riccardo Fraccaro, al ministero dei rapporti con il Parlamento (nato a Montebelluna, in provincia di Treviso), Erika Stefani, che guida gli affari regionali, proveniente da Valdano, in provincia di Vicenza, e Lorenzo Fontana, veronese che si occuperà di famiglia e disabilità.

Anche dal Lazio tre ministri: alla Farnesina il romano Enzo Moavero Milanesi, capitolino anche il titolare dell’Economia Giovanni Tria, mentre arriva da Velletri, in provincia di Roma, la ministra della Difesa Elisabetta Trenta. Due i campani: sono il leader dei Cinque Stelle, Luigi di Maio, vicepremier e ministro del Mise, che è nato ad Avellino, e il generale Sergio Costa, ministro dell’Ambiente che è napoletano.

Unico sardo il cagliaritano Paolo Savona, che gestirà gli affari europei; dalla Puglia arriva Barbara Lezzi, che è leccese. A Palazzo Chigi il premier incaricato Giuseppe Conte, nato a Volturara Appula, nel Foggiano, che è il secondo premier della storia repubblicana nato in Puglia, dopo Aldo Moro, presidente del consiglio in cinque governi, dal ’63, al ’76, che era nato a Maglia, in provincia di Lecce.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background