Incontro Trump-Kim, entusiasmo e timori  

Scritto da il 1 giugno 2018

Incontro Trump-Kim, entusiasmo e timori

(Afp)

Pubblicato il: 02/06/2018 16:10

La Corea del Sud accoglie con favore l’annuncio del presidente degli Stati Uniti Donald Trump relativo all’incontro con il leader nordcoreano Kim Jong-un a Singapore il 12 giugno. “Sembra che la strada che porta a un vertice tra la Corea del Nord e gli Stati Uniti si sia ampliata e rafforzata”, sottolineano dagli ambienti del presidente della Corea del Sud Moon Jae In. Da Seul fanno sapere di attendere l’incontro tra i due leader con “eccitazione” e “pazienza”.

Il ministro della Difesa della Corea del Sud, Song Young-moo, ha chiesto intanto maggior fiducia nei vertici nordcoreani guidati da Kim Jong-un. “Se credessimo che la Corea del Nord ci vuole ingannare come ha fatto in passato come potremmo negoziare e concordare la pace?“, ha dichiarato alludendo agli sforzi che hanno portato alla preparazione del vertice rispondendo, nel corso di una riunione internazionale sulla sicurezza, ai timori e ai moniti espressi da parte del Giappone.

Tokyo ha infatti messo in guardia dal ricompensare Pyongyang per il semplice fatto che aderisce ai colloqui, avvertendo del rischio che possa tornare sui suoi passi. Ad affermarlo è stato oggi il ministro della Difesa giapponese Itsunori Onodera. “Alla luce di come la Corea del nord si è comportata in passato, è importante non ricompensarla per il solo fatto di aver accettato il dialogo”. L’unico modo di ottenere una denuclearizzazione completa, verificabile ed irreversibile, ha aggiunto, è quello di “mantenere un massimo di pressione sulla Corea del nord, in tandem con gli sforzi diplomatici”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background